Torna Vitignanostock. Si accendono i riflettori sugli artisti emergenti

Il festival si svolgerà al Parco delle Fonti a Meldola il 30 e 31 agosto: tra i talenti sul palco Etta, reduce da X Factor, i Celeb Car Crash e i Punkreas.

Torna Vitignanostock. Si accendono i riflettori sugli artisti emergenti

Torna Vitignanostock. Si accendono i riflettori sugli artisti emergenti

Il 30 e 31 agosto torna, per la 15ª edizione, Vitignanostock Music Festival. L’evento, che si terrà al Parco delle Fonti di Meldola, animerà l’estate riunendo i talenti musicali emergenti più promettenti per due giorni di musica e intrattenimento. Il Festival è organizzato dall’associazione Socialbeat, con il patrocinio del Comune di Meldola e la collaborazione di numerose associazioni sociali, culturali e musicali, fra cui Parallelo 44.

Il grande traguardo di quest’anno, spiegano Guido Tasselli e Federico Compagnone, co-fondatori di Vitignanostock sono "le grandi collaborazioni come il Mei Meeting delle etichette indipendenti, Rockin’ 1000, Radio Flyweb, Vidia Club e CosaScuola". Vitignanostock diventa così il festival di riferimento nel panorama italiano per i giovani talenti. Le richieste di partecipazione sono state tantissime, ma alla fine sono stati selezionati 12 artisti. Il 30 agosto l’headliner sarà Etta, reduce da X Factor. Con intelligenza ed ironia, Etta parla di temi forti che vanno dal gender gap alla salute mentale. Sarà anche il giorno della reunion dei Celeb Car Crash, band di riferimento per l’Alternative Grunge. La prima serata si chiuderà con Dj Toky, che farà scatenare il pubblico con le canzoni rock più famose. Sabato 31 tocca ai Punkreas, band di riferimento per il punk italiano. La chiusura è affidata al dj set di DJ Piccio e DJ Paggio. Dalle 18 apriranno i mercatini di prodotti artigianali e street food. Ingresso gratuito.

Alessandro Mambelli