CronacaWeekend di festa col rito della Segavecchia
np_user_4025247_000000
MATTEO BONDI
Cronaca

Weekend di festa col rito della Segavecchia

A Forlimpopoli il gran finale della manifestazione: domani sera dopo l’ultimo corteo il tradizionale ‘taglio’ e la rocca in ’fiamme’

Weekend di festa col rito della Segavecchia
Weekend di festa col rito della Segavecchia

di Matteo Bondi

La Segavecchia di Forlimpopoli è la festa di inizio primavera per antonomasia: la sua tradizione affonda le radici nella storia. Se ne attesta l’inizio nel Medioevo, quando una signora incinta trasgredì al digiuno quaresimale e trangugiò un salsicciotto bolognese. Condannata dall’inquisizione cattolica, venne ‘segata’ in due. Dal suo ventre nacquero doni e dolciumi per tutti i presenti. Questo il rito che verrà riproposto domani sera al termine del giro in notturna del carro della Vecchia e dei carri allegorici che la accompagnano.

Il taglio della Vecchia avverrà in piazza Garibaldi, a seguire la manifestazione terminerà con l’incendio della rocca e le sue coreografie pirotecniche e musicali. Ma prima dell’epilogo della Segavecchia ci sono ancora due giorni di festa e divertimento per tutti i gusti. Si inizia oggi con il luna park nelle piazze attorno alla rocca, sempre aperto fino a mezzanotte. Tra una giostra e l’altra trovano poi posto bancarelle di dolciumi e stand gastronomici che vanno ad aggiungersi ai locali di Forlimpopoli pronti a offrire il meglio della tradizione gastronomica locale. Nelle bancarelle si potrà acquistare la ‘segavecchia’, cioè, la frutta essiccata.

Dalle 15 alle 18 e poi anche domani, in viale Roma 32, sarà possibile visitare la collezione di moto Guzzi Brunelli. Sempre alle 15, ma in piazza Trieste nei locali della Mattoncinoteca4all, si terrà un laboratorio per bambini ‘Sulle orme di Dante’ con la realizzazione di mostri con i mattoncini da costruzione (evento a numero chiuso, per iscrizioni [email protected]).

Domani torna ‘Una piega per l’Hospice’, l’iniziativa di beneficenza organizzata dall’associazione Amici dell’Hospice. Grazie alla disponibilità di numerose parrucchiere volontarie sarà proposta una messa in piega alle signore a fronte di un contributo di appena 15 euro. L’iniziativa si svolge nel palazzo della torre dell’orologio in piazza Garibaldi. Sarà possibile ‘farsi i capelli’ dalle ore 9 alle 17. Il ricavato sarà destinato alle attività dell’associazione in hospice e in assistenza domiciliare a favore dei malati con patologie inguaribili. Nel gazebo allestito in piazza Garibaldi sarà possibile l’acquisto di uova di Pasqua e colombe artigianali a sostegno di Amici dell’Hospice.

Sempre domani alle 15 poi prenderanno il via le sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati a piedi che accompagnano la Vecchia. In serata, alle 21, è prevista l’estrazione della tombola con premio di 1.000 euro: le schede per giocare saranno in vendita per tutto il giorno. Alle 22 inizierà poi il giro in notturna dei carri con il successivo taglio della Vecchia e quindi lo spettacolo conclusivo.