OSCAR BANDINI
Economia

Caro energia, fondi per famiglie e imprese nel Forlivese

Santa Sofia, ecco il bando di 80mila euro messo a disposizione del Comune: "Momento delicato, dobbiamo sostenere i nostri cittadini"

Il comune di Santa Sofia in soccorso di famiglie e imprese contro il caro bollette

Il comune di Santa Sofia in soccorso di famiglie e imprese contro il caro bollette

Forlì, 22 dicembre 2022 – Il Comune di Santa Sofia scende in campo contro il caro bollette. L’amministrazione mette a disposizione di famiglie e imprese in difficoltà per il pagamento delle utenze elettriche, 80mila euro attraverso un bando pubblico che a breve sarà pubblicato all’albo pretorio. "Si tratta di due bandi snelli (50mila euro saranno destinati alle famiglie e 30mila alle imprese) – precisa l’assessore al bilancio Matteo Zanchini – che certamente non risolvono questo grave problema globale, ma possono essere un aiuto apprezzabile in un momento così delicato".

Nello specifico, per quanto riguarda le famiglie, sarà Asp S. Vincenzo de’ Paoli a impostare il bando, indirizzato ai residenti nel Comune da almeno un anno, con Isee fino a 25mila euro e titolari di una utenza domestica dell’energia elettrica. "I requisiti per partecipare al bando sono stati studiati in modo da potere sostenere non solo le famiglie che rientrano nella fascia di povertà ma anche la cosiddetta ‘zona grigia’ – sottolinea l’assessora al welfare Ilaria Marianini – ossia coloro che solitamente sono esclusi dagli aiuti ma che, messi alla prova dal contesto attuale, possono aver bisogno di un supporto".

Invece per le imprese il bando indirizza misure di aiuto nei confronti delle realtà di vicinato, piccoli negozi e attività che per loro dimensione non possono beneficiare del credito di imposta per energia e gas introdotto dallo Stato. Destinatarie del bando sono le attività con sede operativa nel Comune, volume d’affari non superiore a 500mila euro e numero dipendenti non superiore a 10. Tra i requisiti di entrambi i bandi, la ricezione di una bolletta di energia elettrica del primo semestre 2022 il cui prezzo euro/KWh sia pari o superiore a 0.25 centesimi. Nel dettaglio, il bando per le famiglie sarà pubblicato martedì e le domande si potranno presentare dal 10 gennaio al 10 febbraio.

L’ammontare del beneficio terrà conto della composizione del nucleo familiare e varierà da un minimo di 150 euro per i nuclei familiari formati da una persona ad un massimo di 350 euro per i nuclei con 5 o più componenti. Il bando per le imprese, invece, sarà pubblicato sempre martedì e le domande si potranno presentare tra il 10 e il 24 gennaio. Ogni impresa potrà ricevere un beneficio pari a 250 euro. "Il bando energia vuole essere un aiuto concreto a quelle piccole realtà quali le botteghe e i negozi di vicinato – conclude l’assessora alle attività produttive Isabel Guidi – che hanno un valore importante per il tessuto non solo economico della nostra comunità".