Francesco, Greta, Medea e Jeff, da Milano per il concerto della Pausini (foto Isolapress)
Francesco, Greta, Medea e Jeff, da Milano per il concerto della Pausini (foto Isolapress)

Imola (Bologna), 25 maggio 2016–Tutto pronto in autodromo per lo show di Laura Pausini, ‘data zero’ del tour che da giugno porterà la cantante romagnola in giro per il mondo. «Sono gasatissima», ammette la stessa Pausini (che ormai da oltre un mese ha scelto Imola come quartier generale per le sue prove) in un breve video pubblicato ieri pomeriggio sui social e girato proprio all’Enzo e Dino Ferrari.

L’inizio del concerto è fissato alle 21, ma come da prassi i cancelli di viale Dante/via Fratelli Rosselli (unico ingresso consentito) apriranno qualche ora prima per evitare ingorghi dell’ultima ora.

Agli iscritti al fan club ufficiale dell’artista di Solarolo (Ravenna) sarà permesso l’accesso nel paddock Rivazza già a partire dalle 17.30. Alle 18, invece, via libera per tutti gli altri. I biglietti sono ancora disponibili sia online che nelle rivendite autorizzate. Inoltre, alle 16, aprirà al pubblico anche il botteghino del museo Checco Costa, all’ingresso del circuito, per ritirare i tagliandi prenotati online e acquistarne di nuovi.

In mancanza di dati ufficiali sui biglietti staccati finora, sono circa 15mila – secondo le indicazioni di Formula Imola – gli spettatori previsti nel paddock 2. Sul fronte della viabilità, già nel primo pomeriggio di oggi stop al traffico lungo le vie Malsicura, Musso (da via dei Colli verso nord), Galli, Atleti Azzurri d’Italia, Fratelli Rosselli e viale Dante fino all’intersezione con via Pirandello. Sempre in viale Dante il Comune ha anche stabilito la soppressione della corsia riservata ai mezzi pubblici, con la circolazione che per l’occasione viene autorizzata in entrambi i sensi di marcia.

Proprio in queste ore l’amministrazione ha inoltre riservato, su richiesta degli organizzatori, l’area Chico Mendez di via Santerno (lo spazio verde alle spalle della Rivazza, dietro il palco) alla sosta dei mezzi disabili, che entreranno in autodromo proprio da quel lato. Per tutti gli altri, le aree di parcheggio sono invece quelle classiche: via Malsicura, via Boccaccio, via Graziadei e via Pirandello. Si tratta, come del resto per le altre manifestazioni in autodromo, di spazi a pagamento non custoditi. Le tariffe: moto 5 euro, auto 8, roulotte 15, camper 16 e pullman 30 euro.

A fronte di un concerto che, secondo le autorizzazioni rilasciate dal Comune, dovrebbe andare avanti per oltre le due ore, l’attesa dei fan è tutta rivolta ai brani in scaletta. Tra le canzoni eseguite dalla Pausini in questi giorni di prove sul palco della Rivazza ci sono sia i pezzi storici (‘La solitudine’, ‘Come se non fosse stato amore’ e ‘Invece no’) che canzoni tratte dall’ultimo album: ‘Lato destro del cuore’, ‘Simili’, ‘Innamorata’ e soprattutto la hit dance ‘Io c’ero’, destinata a chiudere a tarda sera l’unico show musicale ospitato dall’Enzo e Dino Ferrari nel 2016.