Il mitico Gallo
Il mitico Gallo

Imola, 19 gennaio 2020 - Il Gallo torna a casa. "L’imolese di questo paese", come lo stesso Vasco lo definì ormai oltre 20 anni fa in quella leggendaria prima serata in Autodromo del 1998, sarà infatti protagonista assieme al suo basso del prossimo tour estivo del Blasco. E dunque anche del concerto in programma il 26 giugno all’Enzo e Dino Ferrari, che segnerà il ritorno del Komandante a Imola a distanza di 15 anni dall’ultimo Heineken Jammin Festival del 2005. E’ stato proprio Vasco a confermare la presenza del mitico Claudio Golinelli all’interno della band che, prima di Imola, si esibirà assieme al rocker emiliano a Firenze (10 giugno), Milano (15) e Roma (19 e 20).

Attenzione però: il Gallo, che a ottobre spegnerà 70 candeline, come già accaduto nel 2019 parteciperà "come guest star" al prossimo tour, annuncia il Blasco via social. Nel gruppo di musicisti che accompagnerà Vasco sul palco resta infatti, dopo l’esordio della scorsa estate, anche Andrea Torresani, il bassista che nella serie di concerti del 2018 aveva preso il posto del Gallo, fermato da un malore durante le prove a Lignano Sabbiadoro ma tornato nell’ultima tappa di Messina per suonare la celebre ‘Siamo solo noi’, della quale proprio l’imolese ha ideato il riff iniziale.

Confermata anche la presenza del Gallo, amatissimo dai fan del Blasco in riva al Santerno come altrove, gli 80mila destinati ad affollare a giugno paddock e Rivazza per un concerto ormai praticamente sold-out farebbero bene a prepararsi ai fuochi d’artificio. "Scaletta nuova con sonorità nuove!", ha anticipato in questi giorni Vasco, sempre via social, parlando di "spettacolo pensato apposta per i festival rock".

Tornando alla band, oltre a Golinelli e Torresani, gli altri "convocati", per dirla sempre con il Komandante, sono Matt Laug alla batteria, Steff Burns e Vince Pastano alle chitarre, Beatrice Antolini nel suo ruolo di polistrumentista, Alberto Rocchetti alle tastiere e Frank Nemola alla programmazione e tastiere. La novità è rappresentata dalla sezione fiati, che sarà composta da Andrea Ferrario, Roberto Solimando e Tiziano Bianchi. "Quest’anno la formula è solita band chitarre rock blues nel classico stile Vasco Rossi – annuncia il Blasco –. Con l’inserimento di una sezione fiati che darà una ventata di allegria a tutto lo show! Nella scelta delle canzoni ci saranno molte novità con alcune chicche del passato mai eseguite prima".

E di certo il repertorio dal quale poter attingere, per un artista con alle spalle 40 anni di carriera (e che carriera), è particolarmente vasto. Detto che, come i suoi fan sanno bene, tutti i concerti del Vasco terminano con Albachiara, grande curiosità c’è per conoscere quale sarà la canzone con la quale il rocker aprirà lo show imolese, oltre quattro lustri dopo (era appunto il 1998) quel ‘Quanti anni hai’ intonato nella sua ‘prima’ in Autodromo davanti a 120mila spettatori.

Ecco i prezzi dei biglietti per il concertone di Imola

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Breaking Newssss in AnteprimaEsclusivaAbusiva O4u !! Anno nuovo vita nuova Scaletta nuova con sonorità nuove ! Uno spettacolo pensato apposta per i Festival Rock Quest’anno la formula è solita Band ..Chitarre rock blues nel classico stile VascoRossi Con l’inserimento di una sezione fiati che darà una ventata di allegria a tutto lo show !! Nella scelta delle canzoni ci saranno molte novità con alcune chicche del passato mai eseguite prima. I convocati sono : Matt Laug Andrea Torresani e guest star Claudio Golinelli detto il Gallo Steff Burns Vince Pastano Beatrice Antolini Alberto Rocchetti Frank Nemola (Andrea Ferrario-Roberto Solimando-Tiziano Bianchi) Stay tuned #6come6 #vascorossi #vascononstoplive019 #allena_menti #il_blasco_fan_club #vascorossinews #VNSLF #VNSLFESTIVAL #VNSF2020 #vascononstopfestival2020 #vascononstoplive #goodnews #goodnews #spettacoli #musica #ilgeniodizocca #ilredeglistadi #rock #modenapark #ilrecordmondiale #setipotessidire

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data: