L'ordinanza di carcerazione è stata eseguita dai carabinieri
L'ordinanza di carcerazione è stata eseguita dai carabinieri

Imola, 21 settembre 2018 – Ancora guai per il 18enne che, assieme a due complici, a dicembre dello scorso anno era stato protagonista della rapina ai danni della tabaccheria Pontesanto.

Nei suoi confronti, i carabinieri della stazione di Imola hanno eseguito infatti un’ordinanza di carcerazione. Il provvedimento, emesso dalla Corte d’Appello di Bologna, rappresenta appunto un aggravamento della limitazione della libertà personale che il giovane avrebbe dovuto scontare all’interno di una comunità per minorenni.

Di fatto, il 18enne si era allontanato dalla struttura, rendendosi irreperibile e violando una prescrizione dell’autorità giudiziaria, emessa nell’ambito di un paio di procedimenti penali per reati contro il patrimonio che il 18enne aveva commesso quando era ancora minorenne, uno dei quali appunto la rapina alla tabaccheria Pontesanto.

Individuato per le strade di Imola, il giovane è stato arrestato e accompagnato nel carcere minorile del Pratello, a Bologna.