Alcuni dei ragazzi premiati
Alcuni dei ragazzi premiati

Imola, 14 ottobre 2018 - I migliori studenti del territorio sono stati protagonisti, ieri mattina, della decima edizione dell’iniziativa ‘100/100 - Diamo valore ai giovani’. La Sala Bcc Città e cultura si è riempita infatti di giovani neodiplomati con il massimo dei voti che, con le loro famiglie, hanno partecipato alla premiazione organizzata dal Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese e da Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana, col patrocinio del Comune di Imola.

Sono 58 i ragazzi del circondario che si sono diplomati nell’anno scolastico 2017-2018 con 100/100 negli istituti imolesi. E che dunque sono stati premiati. A consegnare i riconoscimenti agli studenti sono intervenuti Claudia Resta (assessora comunale all’Istruzione), don Pierpaolo Pasini (in rappresentanza della Diocesi), Raffaele Mazzanti (amministratore del Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese) e Amilcare Renzi (segretario di Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana).

Sono gli stessi dirigenti scolastici, nelle parole di Gian Maria Ghetti (Liceo Rambaldi Valeriani e Istituto Scarabelli Ghini), a riconoscere il merito di questi ragazzi che con tenacia e determinazione hanno raggiunto un risultato così importante. Ora li aspetta un percorso altrettanto impegnativo per affrontare il quale il consiglio è quello di seguire le proprie passioni, un percorso, come ha sottolineato Don Pierpaolo Pasini, che non è mai lineare ma che conduce continuamente alla scoperta della propria identità.

«In questi anni abbiamo messo in campo tanti progetti dedicati alla formazione dei ragazzi, affinché le scuole del nostro territorio possano offrire dei percorsi di eccellenza – ha commentato Mazzanti. – Siamo onorati di premiare questi giovani ragazzi che si sono distinti per il loro impegno e le loro capacità». Anche Renzi, dal canto suo, ha sottolineato «la tenacia e voglia di dare sempre il meglio» che ha animato i premiati, augurando loro di compiere le scelte future «con il cuore e con la ragione, con la passione, con la forza della vostra età e della vostra preparazione».

Lo stesso augurio arrivato dall’assessora Resta, che ha inoltre ringraziato la Banca di Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese e la Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana che hanno messo a disposizione i premi per i giovani. I ragazzi sono stati infatti premiati con un buono del valore di 100 euro da utilizzare per l’apertura di un conto corrente o di una carta ricaricabile (il valore del buono raddoppia a 200 euro in caso di soci o figli di soci de La Bcc) offerto dal Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese e con un tutoraggio gratuito per l’avvio di un progetto d’impresa e un contributo in conto interessi per un finanziamento bancario, offerto da Confartigianato.