Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Benvenuti: "Colline piene, sarà un’emozione"

Il direttore dell’Autodromo conferma l’obiettivo: "Arriveremo a 80mila tifosi"

"Dopo due edizioni nelle quali abbiamo dovuto fare a meno degli spettatori, sarà una grandissima emozione rivedere tribune e colline dell’Autodromo piene. E ritengo che questa ulteriore apertura di posti ci porterà a quel numero di 80mila persone che auspicavo". Sorride Pietro Benvenuti, direttore dell’Autodromo, annunciando il via libera da domani a mezzogiorno alla vendita dei biglietti per i settori prato (Tosa e Rivazza) e circolare in vista del Gran premio di Formula 1 del 22-24 aprile.

"Sono sicuro che questa notizia farà piacere ai tantissimi appassionati che non erano riusciti a trovare i biglietti – prosegue Benvenuti – a causa delle limitazioni dei posti disponibili dovute alle regolamentazioni anti-Covid".

Attenzione però: nonostante l’apertura delle tribune al 100% della capienza (il restante 25% dei posti disponibili verrà messo in vendita sempre da domani a mezzogiorno) , l’accesso del pubblico prevede obbligatoriamente che ciascun utilizzatore del tagliando di ingesso effettui la procedura di registrazione online per inserire i dati necessari alla nominatività dei partecipanti all’evento.

Al fine di evitare code e attese, da Ticketone raccomandano di effettuare la registrazione prima di arrivare in Autodromo e di presentarsi al Gate di ingresso muniti del titolo di ingresso e di un documento di identità in corso di validità.

"Ci siamo fatti trovare preparati in un momento di emergenza, ricevendo i complimenti da parte di tutti gli addetti ai lavori, ora non vediamo l’ora di confermare questi giudizi in una versione piena del Gran premio – conclude Benvenuti guardando indietro alle ultime due gare arrivate dopo uno stop lungo 14 anni –. L’inizio della stagione è stato fantastico e i tifosi italiani finalmente potranno godere appieno di questo spettacolo su una delle piste più iconiche e spettacolari del Circus della Formula Uno".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?