Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mar 2022

Bicicletta, casa e cura del territorio I cittadini lanciano idee per il futuro

Sondaggio online di Comune e Circondario per plasmare gli indirizzi del Piano urbanistico generale. L’assessore Zanelli: "Vogliamo registrare in modo dinamico le aspettative e le esigenze della gente"

27 mar 2022
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri
Michele Zanelli, assessore delegato all’Urbanistica nella giunta guidata dal sindaco Marco Panieri

Un’indagine collaborativa on-line per redigere il Piano Urbanistico Generale. Si chiama ‘Raccontaci il tuo territorio’ l’iniziativa lanciata sul portale web del Comune e del Nuovo Circondario Imolese, dedicata ai cittadini dei dieci comuni del circondario, per inquadrare al meglio il futuro. Una ricerca partecipativa su vari temi: dai servizi alla persona al trasporto pubblico passando per gli aspetti in grado di delineare la qualità della vita. Il Pug, infatti, è lo strumento di pianificazione e governo dell’area comunale. "L’obiettivo di questa indagine è di iniziare un dialogo con i cittadini su alcuni temi che li riguardano direttamente, per avvicinare l’attività di pianificazione alla loro consapevolezza ed esperienza del territorio in cui vivono ed operano. Il piano urbanistico non è e non deve essere un libro dei sogni, ma uno strumento sensibile e dinamico che registri le aspettative e i bisogni dei cittadini e sia aperto a raccogliere suggerimenti e indicazioni utili a migliorare la qualità della loro vita", spiega Michele Zanelli, assessore all’Urbanistica.

Una sfida che i municipi desiderano affrontare in modo associato per incentivare il coordinamento delle politiche comunali su aspetti strategici. Una scelta dettata anche dai recenti cambiamenti socio-economici prodotti dall’emergenza post-pandemica. Sotto la lente di ingrandimento finiscono, quindi, i giudizi su attrattività e qualità del territorio ma anche mobilità sostenibile, sicurezza ambientale e mitigazione dei cambiamenti climatici.

Una ricerca anonima strutturata in 5 sezioni tematiche. Si parte con ‘Dove vai, come ti muovi?’ che prende in considerazione le forme di mobilità e i mezzi di trasporto usati dai cittadini per andare al lavoro, per studiare o nel libero. Via libera poi al quesito ‘Com’è la tua casa?’ per comprendere il grado di soddisfazione degli spazi abitati e intercettare le possibili migliorie per ammodernare la propria residenza. ‘Com’è il luogo in cui abiti?’ pone l’accento, invece, sulla qualità dei servizi e sulla cura dei territori di residenza. Non meno importanti le riflessioni sul domani: ‘Nel futuro, dove ti immagini?’ propone una considerazione sulle scelte proiettando in avanti l’opzione di permanenza, o meno, confini comunali o circondariali. Infine, ‘Quali sono le priorità?’ inquadra i punti di partenza per redigere al meglio il Pug. Uno sguardo ai temi più urgenti come i servizi pubblici di base o la mappa del trasporto pubblico. Senza dimenticare la tutela dell’ambiente, le misure per affrontare gli impatti del clima, la riqualificazione dei centri storici e del patrimonio culturale, la riduzione del consumo di suolo e la valorizzazione del territorio rurale e delle produzioni agricole.

Bastano 10 minuti per completare il sondaggio via cellulare, tablet o pc. L’ndagine costituirà una fonte preziosa di statistiche inedite a disposizione dell’Ufficio di Piano per costruire un Pug più consapevole.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?