Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Circonvallazione Il nostro sogno per Toscanella

luca
Cronaca

Luca

Albertazzi*

In area dozzese, per quanto riguarda il tema della sicurezza stradale, l’argomento significativo rimane senza dubbio quello della possibile realizzazione della circonvallazione di Toscanella. Un’arteria stradale che, prevista nel piano delle opere legate alla costruzione della quarta corsia autostradale con annesso casello, sgraverebbe il corrispondente tratto urbano della via Emilia da traffico inquinamento. In questi anni, però, il nostro corso amministrativo ha garantito alla rete viaria di pertinenza il compimento di una serie di decisi passi in avanti. Un capitolo che, rientrando tra gli obiettivi strategici di questa giunta, ha dato respiro ad un’attenta programmazione. Dal rinnovamento, adeguamento e riaccensione di diversi portali di attraversamento pedonale fino alla materializzazione della nuova ciclabile Toscanella-Imola. Senza dimenticare lo spostamento della stazione di Polizia Locale dal borgo agli uffici di Piazza Libertà a Toscanella, affacciati proprio sulla via Emilia. Ma anche la rimodulazione degli attraversamenti con un sistema di lampeggiamento e di illuminazione intelligente, il cambio delle lanterne semaforiche con luci a led, la rivisitazione dei tempi di sincronizzazione dei semafori e la porzione di ciclovia verso Castel San Pietro Terme in attesa del completamento. Tante le asfaltature effettuate per ridurre i rischi della percorrenza viabile giornaliera. Tra queste spiccano le lavorazioni, con rifacimento completo di manto e pista ciclabile, di via Santi. Abbiamo cercato di alimentare un’autentica trasformazione nell’approccio esecutivo rispetto alla progettualità dei lavori che non hanno trascurato le strade secondarie e di campagna. Spazio poi al progetto ‘Marciapiedi Sicuri’ incentrato sulla periodica asfaltatura dei camminamenti pedonali. Da rimarcare, infine, la predisposizione di aree pedonali e Ztl nell’antico borgo medievale per incrementare la sicurezza dei pedoni a passeggio nei week end primaverili ed estivi.

*Sindaco di Dozza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?