Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Cocaina nel trolley, finisce ai domiciliari dopo otto anni

Un viaggio galeotto in Repubblica Dominicana. Poi il ritorno all’aeroporto di Fiumicino e la scoperta del carico illegale nascosto nel trolley. Fatti, risalenti al 2014, per cui è accusata, e già condannata a due anni e nove mesi per il reato di traffico di sostanze stupefacenti, una donna di origini calabresi di 60 anni residente a Imola. Fu sorpresa di ritorno dal viaggio in Sud America all’aeroporto romano. All’interno della valigia un chilo di cocaina. La donna dopo l’arresto in flagranza è stata giudicata da parte del Tribunale di Civitavecchia, che ha emesso una sentenza con pena definitiva a due anni e 9 mesi da scontare. Nei giorni scorsi, infine, i carabinieri della compagnia di Imola hanno arrestato la donna (ora ai domiciliari), per dare esecuzione alla pena a seguito di quei fatti di otto anni fa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?