Consegnati i Cucciolini. Ritirati 130 peluches dai nostri lettori: "Grande iniziativa"

Terzo appuntamento nella redazione di via Quarto, sabato altro giro. Un signore arriva con 14 schede. E c’è chi decide di donarli ai bambini.

Consegnati i Cucciolini. Ritirati 130 peluches dai nostri lettori: "Grande iniziativa"

Consegnati i Cucciolini. Ritirati 130 peluches dai nostri lettori: "Grande iniziativa"

Oltre 130 peluches dei Cucciolini distribuiti a Imola nella giornata di ieri. I lettori si sono presentati davanti alla redazione di via Quarto, 4, ben prima dell’inizio della consegna dei pupazzi. Già alle 10.30 lungo la scalinata c’erano diverse persone in attesa per ritirare uno dei sei fantastici prodotti grazie alla raccolta di 10 bollini.

I lettori infatti possono scegliere liberamente fra tutto il gruppo dei pupazzi dei ‘maestri dell’ambiente’ dell’iniziativa promossa dal Resto del Carlino insieme alla sponsorizzazione del gruppo Ghedini automobili: si tratta di Ubaldo l’orso, Riky il riccio, Ciccio il cinghiale e Rossella la volpe. Completano la squadra Lillo il lupo e Dina il daino, ovviamente in base alla disponibilità.

Per ritirare il premio è indispensabile avere completato la scheda di raccolta (periodicamente ripubblicata), che contiene ben dieci bollini, da ritagliare e incollare negli appositi riquadri. A questo proposito precisiamo un aspetto importante: i bollini corrispondono a un numero e non è importante l’ordine in cui sono incollati, basta che siano tutti diversi (e ci sono anche i jolly).

Il prossimo appuntamento in calendario è sabato otto giugno, sempre nella redazione imolese di via Quarto 4 (traversa di via Orsini), dalle 11 alle 13. Ma saranno annunciate presto altre date (forse anche infrasettimanali) per il ritiro dei nostri peluches, interamente realizzati con materiali riciclabili. I pupazzi si possono ritirare anche a Bologna e Ferrara (nelle sedi e negli orari indicati a pagina 9).

A questo proposito, tra le tante persone c’è stato anche un signore, Roveno Ruggeri, arrivato a Imola da Casteldebole per ritirare ben 14 peluches di tutti i tipi. "Sei sono per me, altrettanti per una signora che li darà alla nipote, uno per la vicina di casa e l’ultimo per un’altra signora", racconta con la busta verde piena. Anche Marino Malavolti ha fatto il pieno. E non è la prima volta. Ieri per lui sette peluche e un’idea gioisa da portare avanti: "Siamo un gruppo di genitori che raccogliamo i bollini. L’idea è quella di regalare i pupazzi alle piccole sportive in città che giocano nella società Csi Clai Imola di pallavolo".

E poi chi ha deciso di regarlo ai nipoti, alla fidanzata, al marito o ai figli. Tutti con l’obiettivo di strappare un sorriso alle persone care. Il peluche più desiderato della giornata di ieri dai lettori è stata la volpe. A seguire, nella classifica delle preferenze, il lupo, il riccio, il cinghiale, l’orso e infine il daino.