Quotidiano Nazionale logo
1 mar 2022

‘Corrimola’ fa di nuovo centro Più di mille affollano la pista

Sostegno alla Lilt, in campo contro i tumori e a favore di corretti stili di vita

La terza edizione della CorrImola e il grande cuore degli imolesi non tradiscono le attese. Un migliaio di partecipanti hanno preso parte, nonostante il freddo pungente, all’appuntamento con la corsa e camminata non competitiva a favore della Lilt. Splendido il colpo d’occhio all’altezza del nastro di partenza sul rettilineo dell’autodromo. Al via persone di ogni età, con tanti giovani genitori muniti addirittura di zainetti portabimbi per affrontare in compagnia i 5 chilometri di pista a piedi, per sostenere i progetti della delegazione imolese di quell’associazione che oppone ai tumori una corretta campagna di prevenzione. Volti felici e sorridenti al traguardo, ma un po’ arrossati dall’aria frizzantina della mattinata sul Santerno, per un ristoro a suon di ciambella, mele e bevande per tutti. "Imola ha risposto ancora una volta presente – commenta Valda Sgubbi dell’organizzazione –. La soddisfazione più grande, direi quasi commovente, è stata proprio quella di percepire una vera comunità d’intenti solidale". Già, perché prevenzione e conoscenza sono valori che accomunano tutti. "Diffondiamo la cultura della prevenzione anche in assenza di sintomatologia, promuovendo i corretti stili di vita – continua –. Il nostro impegno, grazie alla generosità degli imolesi, potrà proseguire nelle prossime settimane con altre importanti novità". In prima linea, tra gli altri, il sindaco Marco Panieri e il presidente della sede Lilt di Bologna Francesco Rivelli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?