Imola (Bologna), 10 settembre 2018 – Tra le bancarelle del Crame 2018, la mostra scambio che ogni anno si tiene all’autodromo di Imola, c’erano diversi prodotti contraffatti lo scorso fine settimana. La Guardia di Finanza ne ha sequestrati 15mila.

Insegne pubblicitarie, oggetti d’arredo, adesivi: articoli con i marchi di importanti case automobilistiche come Ferrari, Lamborghini, Porsche, Maserati, Mercedes, Jaguar e Alfa Romeo. Oppure Vr46, 46 The Doctor, Adidas, Vespa e Harley Davidson. Loghi altrettanto noti, insomma. E altrettanto falsi. Complessivamente avrebbero permesso di ricavare un profitto illecito di oltre 50mila euro.

Dei reati relativi alla contraffazione risponderanno le due persone denunciate dai finanzieri, un italiano e un ceco.