Oltre 145mila euro destinati dalla Regione a due realtà imolesi giovani e innovative nell’ambito di un apposito bando chiuso in questi giorni dall’ente di viale Aldo Moro a Bologna. Si tratta di Cue, la prima casa editrice italiana interamente digitale dedicata alle arti dello spettacolo, e Quinck, una startup che realizza progetti per smart city e industria 4.0 e offre consulenza per l’innovazione tecnologica.

"Il progetto di Cue, a cui andranno 56mila euro, soddisfa pienamente i bisogni che la nostra Regione ha nel mondo dell’editoria innovativa – spiega la consigliera regionale del Pd, Francesca Marchetti –. Mentre a Quinck a cui saranno destinati 89.063 euro verrà data la possibilità di sviluppare ulteriormente le nuove tecnologie e le infrastrutture per rispondere ai nuovi modelli di business del futuro. Sono orgogliosa che nel nostro territorio ci siano realtà giovani che puntano alla ricerca e all’innovazione".