Farinata di ceci, appuntamento con il gusto

I legumi sono un'ottima alternativa alla carne, ricchi di proteine e sani. La farinata di ceci è un piatto povero ma gustoso, nato per caso nel 1284. Ingredienti, preparazione e cottura: scopri come prepararla!

Farinata di ceci, appuntamento con il gusto

Farinata di ceci, appuntamento con il gusto

Buoni, sani e ricchi di proteine i legumi sono un’ottima alternativa alla carne e ne sarebbe davvero consigliato il consumarne almeno tre o quattro volte alla settimana. Fagioli, pisellli, lenticchie per grandi piatti come la semplice e gustosa farinata di ceci. Una leggenda racconta che sia nata per caso nel 1284, quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria. Le galee genovesi, cariche di vogatori prigionieri, si trovarono coinvolte in una tempesta. Nel trambusto alcuni barilotti d’olio e dei sacchi di ceci si rovesciarono, inzuppandosi di acqua salata. La poltiglia lasciata al sole, si asciugò formando una specie di focaccetta. Rientrati a terra i genovesi pensarono di migliorare la scoperta improvvisata, cuocendo la purea in forno. Il risultato piacque e venne battezzata, per scherno agli avversari, “l’oro di Pisa”. FARINATA DI CECI

Ingredienti: Acqua 900 millilitri, farina di ceci 300 grammi, olio extravergine d’oliva, sale fino, pepe, rosmarino.

Preparazione: Ponete in una terrina la farina di ceci e versate al centro, un po’ alla volta, l’acqua a temperatura ambiente. Mescolate il tutto per bene facendo attenzione a non formare grumi, fino ad ottenere un composto liquido e omogeneo. Coprite con della pellicola e lasciate riposare il composto fuori dal frigo dalle 5-6 ore mescolandolo di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, noterete che della schiuma in superficie: rimuovetela con una schiumarola e mescolate. Aggiungete al composto 50 g di olio e il sale e amalgamate nuovamente. Ungete una o più teglie e con un mestolo distribuitevi il composto di ceci. Uniformate lo spessore di circa mezzo cm. quindi infornate in forno preriscaldato a 250° e fate cuocere per 15 minuti, a seconda del vostro forno, finché la farinata non risulti di un bel color nocciola dorato. Sfornate la farinata e gustatela ben calda, spolverandola con pepe a piacere e aghi di rosmarino. Un piatto tanto povero quanto gustoso.

A cura di Ambra