Quotidiano Nazionale logo
27 mar 2022

Fonte Fegatella, aumentano i rubinetti

Da due passeranno a tre e saranno anche alzati di mezzo metro. Via libera ai lavori grazie a una donazione pervenuta al Comune

Una donazione di una ditta castellana permetterà di migliorare la piccola Fonte Fegatella, in attesa di un intervento di restyling della fonte storica che in tanti auspicano.

Bella notizia quella ufficializzata dal sindaco Fausto Tinti a pochi mesi dall’arrivo dell’estate, periodo naturalmente di maggior afflusso alle due fonti castellane, in particolare proprio a quella piccola, la più recente, realizzata a inizio millennio sulla sponda est di viale Terme per permettere un più agevole prelievo dell’acqua.

"Abbiamo dato incarico di realizzare una piccola progettazione che prevede diversi interventi alla piccola Fonte, il tutto grazie a una donazione di una ditta castellana", fa sapere il primo cittadino sottolineando che sugli stessi interventi che saranno al centro del progetto "abbiamo avuto colloqui e confronti con Giovanni Bellosi e con l’associazione ‘Amici della Fonte Fegatella’ che da anni sono presenti nella zona e che meglio di tutti conoscono le esigenze dei fruitori".

Proprio Bellosi, come portavoce dell’associazione, da tempo ribadiva tra le richieste formulate all’amministrazione comunale quella di "raddoppiare i rubinetti da mettere a disposizione di chi viene a prelevare l’acqua", segnalando anche "un problema legato all’altezza dei rubinetti" e "caditoie che non raccolgono sufficientemente bene l’acqua, e così chi viene a prelevare finisce con i piedi a mollo".

Ebbene, il progetto che proprio nei prossimi giorni arriverà sul tavolo dell’assessore Giuliano Giordani prevede, come lui stesso anticipa, "l’aggiunta di un rubinetto, con la fonte che passerà dunque da due a tre rubinetti, (…) e anche l’innalzamento degli stessi rubinetti di circa mezzo metro, per permettere un più comodo utilizzo delle sorgenti d’acqua". Si andrà poi a ovviare al problema delle caditoie che non raccolgono tutta l’acqua in eccesso: "Realizzeremo una vasca in acciaio che verrà utilizzata per appoggiare bottiglie e fiaschi da riempire e che, al tempo stesso, avendo caditoie e un tubo per la raccolta dell’acqua, eviterà a chi verrà a prelevare l’acqua di bagnarsi i piedi".

Non sarà possibile, invece, accontentare ‘Gli Amici della Fegatella’ riguardo alla copertura della piccola Fonte: "La realizzazione di una pensilina non è possibile, lo abbiamo già comunicato a Bellosi", è la conclusione del sindaco, mentre l’assessore Giordani anticipa: "Non ci siamo dimenticati della storica Fonte. Ci sarà da attendere l’intervento di copertura del campo da calcio a 5 proprio sopra la Fonte, poi ci adopereremo per un progetto che consenta di rendere la storica Fonte di nuovo bella e funzionale".

Claudio Bolognesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?