Il caos lasciato dai ladri dopo l’incursione da Gigi’s bar. A destra, una dipendente osserva gli scaffali vuoti

Mordano, 13 giugno 2018 - Ancora una spaccata ai danni di Gigi’s Bar, il locale che è anche tabaccheria in via Borgo General Vitali 7 a Mordano. L’altra notte i ladri hanno infranto la vetrina e hanno arraffato tutte le sigarette che potevano, ma durante la fuga in auto il conducente ha perso il controllo della vettura, che è terminata nel fosso. I malviventi si sono poi dati alla fuga.

E’ accaduto tutto poco dopo le 3, quando sui telefonini dei titolari del locale, e alla centrale della polizia e dei carabinieri, è scattato l’allarme collegato al sistema anti-intrusione installato da Gigi’s. È successo dunque che in quattro, incappucciati e ben coperti dai vestiti (come si vede dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza9 per evitare di ferirsi con schegge di vetro, hanno impugnato una mazzetta per spaccare la vetrina di ingresso.

Una volta dentro (con l’allarme in funzione), si sono diretti verso il retrobottega, per prendere le sigarette là conservate, mettendole in tutta fretta in sacchi di plastica nera (quelli da pattume, per intenderci). Poi hanno arraffato anche tutte le sigarette dalla vetrina, impadronendosi dei blister di monete che i titolari custodiscono per dare il resto durante la giornata. Qui c’erano circa 150 euro. Nella concitazione, hanno lasciato dietro di sé una scia di pacchetti di sigarette e si sono lanciati dentro una Fiat Marea, che ha sgommato in direzione di Imola. Il titolare intanto stava arrivando sul posto, al pari dei carabinieri.

Le automobili  si sono dirette verso Imola, e in una delle curve a gomito della Lughese hanno trovato la Marea con le ruote nel fosso, ma vuota; evidentemente, l’auto procedeva a forte velocità e nell’affrontare la curva è uscita di strada. Però dentro c’erano la sigarette, del valore di circa 9mila euro. «E’ la terza volta che spaccano le vetrine per entrare e rubare – dice sconsolata Deborah, la sorella del titolare del bar – La sola porta finestra costa tremila euro, per non parlare degli altri vetri. Fortuna che siamo assicurati: abbiamo dovuto stipulare la polizza, dopo i furti».

Nel gennaio 2017 altri ladri tentarono una spaccata da Gigi’s, ma non riuscirono a portare via nulla, se si eccettua una cesta natalizia che era vicina all’ingresso. Uno dei malviventi si ferì con i vetri; tracce di sangue furono trovate un po’ dappertutto. Sull’episodio di ieri notte indagano i carabinieri.