Imola Corre con i civici: "Ottenuti grandi risultati"

Sostenitori di Panieri in città, guardano già alle Regionali: "Noi ci saremo". E poi un cenno all’impegno: "Siamo decisivi per le vittorie del buongoverno".

Imola Corre con i civici: "Ottenuti grandi risultati"

Imola Corre con i civici: "Ottenuti grandi risultati"

"Ci impegneremo e saremo protagonisti alle Regionali di quest’anno e alle future Comunali". Rinfrancato dai risultati delle ultime Amministrative, Imola Corre, gruppo di maggioranza rappresentato in Consiglio comunale da Alan Manara e da Antonio Ussia, mette già nel mirino i prossimi appuntamenti elettorali.

"Ancora una volta il civismo e le nuove esperienze della società civile che vengono coinvolte si dimostrano decisive per la vittoria del buongoverno – rimarcano dalla lista civica che dal 2020 sostiene la Giunta del sindaco Marco Panieri –. In Emilia-Romagna il centrosinistra e il Pd vincono, arrivando alla maggioranza assoluta con anche l’apporto di movimenti civici esterni".

Nelle elezioni amministrative del circondario, invece, secondo Imola Corre "è stata nuovamente confermata l’essenzialità di mondi esterni ai partiti, impegnati nelle singole comunità, che hanno contribuito alle vittorie del centrosinistra premiando il buongoverno dei sindaci e l’impegno dei candidati".

In questa ottica, sempre a detta dei civici, è "particolarmente significativo il caso di Fontanelice nella Valle del Santerno che, dopo anni difficilissimi, conferma il sindaco uscente Gabriele Meluzzi grazie al coinvolgimento di figure nuove, nello specifico legate al Comitato SP33 come Stefano Colli, che negli scorsi mesi si erano mobilitati per chiedere una risoluzione dei problemi dopo le frane che nel 2023 avevano duramente colpito il territorio comunale. Questo allargamento è risultato decisivo – proseguono da Imola Corre – e oggi Fontanelice ha una squadra competente, rinnovata e consapevole delle sfide dinanzi e delle soluzioni da perseguire".

Detto che il candidato sindaco del centrodestra, Vito Vecchio, ha annunciato che a Fontanelice chiederà il riconteggio dei voti (è stato sconfitto per sole 16 schede), i civici rilanciano il loro impegno iniziato nel 2020 parlando di "spirito di collaborazione e attrattività verso la società civile più virtuosa".

Ma quando si voterà per le elezioni amministrative imolesi? La durata del mandato di un sindaco è di cinque anni. E ciò significa che un primo cittadino eletto nel 2020, come nel caso di Marco Panieri, dovrebbe vedere terminare il proprio mandato nel 2025. Quel voto arrivò però a settembre, anziché come di consueto nella finestra di primavera, in quanto posticipato causa Covid. E in questi mesi il ministero dell’Interno ha rilasciato già diversi pareri a vari Comuni italiani chiarendo che "Il rinnovo degli organi di governo" per paesi e città che nel 2020 hanno votato a settembre "avverrà in occasione del turno ordinario annuale della primavera 2026".