Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Judo anche per atleti autistici e non vedenti

Il sodalizio del presidente Ponzi ora ha due allenatori che si sono formati grazie ai corsi della Federazione italiana sport paralimpici

27 mag 2022
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori
Una delle squadre in forza all’Associazione sportiva Judo Imola, con gli allenatori

Aggregazione e inclusività sono i punti di forza dell’associazione sportiva Judo Imola, fondata nel 1970 e pioniera nell’offrire a bambine e bambini con disabilità la possibilità di esprimersi sul tatami.

Grazie ai corsi di perfezionamento organizzati dalla Federazione italiana degli sport paralimpici degli intellettivo relazionali (Fisdir), l’associazione Judo Imola ha oggi due tecnici capaci di guidare e seguire i suoi atleti autistici e non vedenti nelle fasi di avvicinamento e contatto nel combattimento. I due trainer che si sono specializzati sono Giovanni Compatangelo e Marinella Boschi.

"Quello dell’inclusività è un valore su cui, da sempre, fondiamo la nostra attività – spiega Vito Ponzi, presidente dell’associazione sportiva –, e il fatto di avere alle spalle una realtà come la Bcc della Romagna Occidentale è di grande aiuto, perché è una banca capace di far sentire la propria presenza nel territorio, aiutando le persone e cogliendo le loro problematiche. Il loro è davvero un sostegno importante per un’associazione come la nostra, di volontari che si impegnano a dare a tutti un’opportunità nello sport".

"Nelson Mandela spiegò che ‘lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di unire le persone come poche altre cose al mondo. Parla ai giovani in un linguaggio che capiscono. Lo sport ride in faccia ad ogni tipo di discriminazione’ – commenta Luigi Cimatti, presidente della Bcc della Romagna Occidentale – Sono parole che condivido e che si addicono a questo progetto di formazione nel segno dell’inclusione sociale. L’associazione Judo Imola esprime sani principi e conferma il valore espresso in oltre mezzo secolo di attività sportiva e di aggregazione in seno alla comunità".

L’associazione sportiva dilettantesca (Asd) Judo Imola è stella d’argento e bronzo del Coni al merito sportivo; la sede è in via Kolbe, alla palestra Bartolini. Dal 1970 ad oggi il sodalizio ha formato la bellezza di 44 cinture nere, 22 tecnici federali (Fijlkam-Judo), un tecnico federale Fijlkam-Lotta, un tecnico federale Fijlkam-Sumo, 4 tecnici Uisp settore Judo, due ufficiali di gara Fijlkam; sei gli atleti convocati in Nazionale, oltre 200 gli atleti tesserati.

Oltre alla Stella del Coni è stata insignita della Medaglia d’argento al merito sportivo del Comune di Imola. Offre quattro tipi di corsi: bambini, ragazzi, globale e agonistico. Numerose le medaglie vinte ai campionati italiani, assoluti, in Coppa Italia e alla European Cup.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?