Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

La città piange Zeno Zaccherini Penna ironica e cuore rossoblù

Si è spento all’età di 86 anni il giornalista sportivo. Oggi alle 9,30 l’ultimo saluto in camera mortuaria

Zeno Zaccherini si è dedicato per anni al mestiere di giornalista sportivo
Zeno Zaccherini si è dedicato per anni al mestiere di giornalista sportivo
Zeno Zaccherini si è dedicato per anni al mestiere di giornalista sportivo

Se n’è andato via in silenzio il 23 marzo, all’età di 86 anni, Zeno Zaccherini. Volto conosciuto in città, dopo una vita di lavoro tra settore ceramico e previdenza sociale, si è dedicato anche all’attività giornalistica collaborando in modo continuativo per anni con la redazione del settimanale Nuovo diario messaggero. Di casa al Circolo Cacciari, amante dello sport a tutto tondo, Zaccherini è stato un assiduo frequentatore degli spalti dello stadio Romeo Galli. Troppo forte il richiamo della passione per i colori rossoblù dell’Imolese Calcio 1919 per disertare l’appuntamento con la sua postazione fissa in tribuna o nel cabinotto riservato alla stampa. Commenti precisi e puntuali, sempre contrassegnati dal sorriso e da quella buona dose di ironia, con cui ha nutrito anche le righe delle sue rubriche calcistiche sulla carta stampata. Un autentico marchio di fabbrica attraverso il quale ha raccontato le vicende legate alla cronaca della formazione romagnola. Zaccherini ha lasciato due figlie e un amatissimo nipote. I funerali si terranno questa mattina alle 9.30 con partenza dalla camera mortuaria dell’ospedale civile di Imola in direzione della chiesa parrocchiale di Croce Coperta dove sarà celebrata la Santa Messa. Le offerte in memoria del defunto andranno a sostenere le progettualità dell’associazione di volontariato ‘Imola Autismo, anche noi ci siamo Onlus’.

Mattia Grandi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?