"Migliorerà la sicurezza". Ciclabile Scania-Torricelli, il cantiere è partito

Il vicesindaco Andrea Bondi: "Il percorso è per biciclette e pedoni e andrà a collegare i quartieri Bertella, Panzacchia e Collina".

"Migliorerà la sicurezza". Ciclabile Scania-Torricelli, il cantiere è partito

"Migliorerà la sicurezza". Ciclabile Scania-Torricelli, il cantiere è partito

Via ai lavori del tratto di pista ciclopedonale Scania-Torricelli. Nei giorni scorsi è partito il cantiere che parte dalla pista ciclabile già presente in via Scania, sul lato dei condomini ‘San Giuseppe’, all’altezza del passaggio pedonale e, attraversando l’area verde che costeggia il marciapiede fino alla ‘Rotonda del vino’, prosegue lungo tutta la via Torricelli fino alla via Emilia. Si tratta di un’opera per la cui realizzazione è prevista una spesa di 280.500 euro: di questi, 109.200 euro sono finanziati dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del progetto Bike to Work, mentre i restanti 171.299 euro sono a carico delle casse comunali. Il percorso ciclopedonale avrà prevalentemente una larghezza di 2,50 metri (raggiungerà i 3 metri in alcuni punti), ed sarà diviso in due parti principali. Il tratto A, 260 metri di lunghezza, che con andamento nord-sud si svilupperà sul lato ovest della via Torricelli, esternamente alla carreggiata stradale. Il tratto B, con andamento est-ovest per una lunghezza di circa 190 metri lineari, che si svilupperà al margine del giardino pubblico che costeggia le vie Scania e Torricelli e la rotatoria, fino a ricongiungersi con il percorso ciclopedonale precedentemente realizzato. Lungo il percorso sono previsti due attraversamenti stradali ciclabili e pedonali delle vie Miglioli e Grieco e un attraversamento pedonale della via Torricelli per il collegamento con il marciapiede pedonale esistente sul lato est della strada. Momentaneamente stralciata invece dal progetto l’area che si trova di fronte al fabbricato ad uso magazzino comunale, che sarà al centro di un futuro intervento di riqualificazione.

"Questo intervento si inserisce in una progettualità più ampia, volta allo sviluppo di itinerari ciclabili urbani ed extraurbani – esordisce il vicesindaco Andrea Bondi nel presentare il progetto -. Si tratta di un percorso promiscuo di tipo ciclopedonale lungo le vie Scania e Torricelli, che andrà a collegare i quartieri Bertella, Panzacchia e Collina con la rete ciclabile Est-Ovest del capoluogo e farà da collegamento fra le ciclabili esistenti e quelle di futura realizzazione delle lottizzazioni Valle di Malta che saranno utili al collegamento fra il polo produttivo San Carlo e la stazione ferroviaria. La soluzione prescelta renderà possibile la separazione del traffico lento ciclopedonale dalle auto, migliorando le condizioni di sicurezza di pedoni e ciclisti".

Claudio Bolognesi