Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Piazza Galilei, nuova vita per l’ex asilo

Via libera della Giunta: 1,5 milioni di euro per il restyling della struttura inserito nel programma triennale dei lavori pubblici

21 giu 2022
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata
In foto una parte dell’area cortiliva della struttura di 660 metri quadri che, a breve, verrà sistemata

Un tempo era un asilo, ora sarà la sede di associazioni locali. È arrivato l’atteso ‘sì’ da parte della Giunta all’approvazione del progetto di fattibilità tecnica economica dell’intervento di ristrutturazione dell’immobile ex asilo di piazza Galilei. Per la rinascita dell’ex asilo il comune ha fatto richiesta per l’ottenimento dei contributi previsti dallo Stato con l’ultima legge di Bilancio, legge che assegna contributi per investimenti per un totale complessivo di 300 milioni di euro per l’anno 2022.

L’intervento, che è stato ora inserito all’interno del Programma triennale dei lavori pubblici 2022-2024 e nell’elenco annuale 2022, consentirà, spiega il Comune, di "migliorare la qualità del decoro urbano e lo sviluppo dei servizi sociali, culturali ed educativi del comune". L’edificio oggetto di ristrutturazione include sia l’ala che era occupata dall’ex asilo, sia quella che ospitava l’asilo. Si trova nel cuore della città, in pieno centro storico, e occupa una superficie complessiva di circa 660 mq. L’ex asilo è su tre livelli, di cui uno interrato, con l’accesso principale da piazza Galilei. L’accesso da via Matteotti e quello da via Manzoni, invece, affaccia su un cortile interno comune tra l’ex asilo ed il fienile, quest’ultimo su due piani, ma solo il primo e la scala esterna scoperta saranno oggetto dell’intervento perché l’altro piano è stato già ristrutturato e ampliato. "L’idea di riconvertire l’immobile dell’ex asilo di Piazza Galilei e restituirlo alla città – è stata la sottolineatura del vicesindaco Andrea Bondi –, è un progetto a cui questa amministrazione comunale lavorava da tempo, tanto da averlo fatto oggetto di un percorso partecipativo con la cittadinanza".

Il progetto, realizzato dallo studio castellano Bertolini & Prodi C., avrà un costo complessivo di quasi un milione e mezzo di euro, e vedrà nell’ex asilo al piano terra uno spazio per l’ufficio amministrativo, la sala polifunzionale separabile dai disimpegni attraverso una parete mobile d’arredo, due sale per sedi di associazioni ed un laboratorio. Al piano primo, invece, ci saranno due sale per sedi di associazioni e tre laboratori a differente indirizzo.

Nel fienile al piano primo, oltre all’adeguamento degli spazi relativi ai servizi igienici, non sono previste modifiche distributive. Claudio Bolognesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?