Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

Polizia locale, la Lega attacca il Comune "Bisogna far luce sui malumori degli agenti"

Fare luce sulla situazione all’interno della Polizia locale. È quanto chiede la Lega, che per questo motivo annuncia la presentazione di una nuova interrogazione alla Giunta.

"È da diversi mesi che ci sono malumori ma chi comanda e governa continua a fare orecchie da mercante – attaccano i consiglieri comunali del Carroccio, Serena Bugani e Simone Carapia –. In campagna elettorale avevano promesso nuove assunzioni e invece siamo ampiamente sotto organico con l’implosione della questione polizia locale".

Come denunciato nei giorni scorsi anche dai sindacati, e in particolare dalla Uil, c’è un problema legato innanzitutto ai turni di lavoro.

"A inizio febbraio avevamo depositato un’altra interrogazione urgente – ricostruiscono dal Carroccio – per avere conferma e per sapere i motivi per cui erano state protocollate ben 16 domande di mobilità interna a cui non abbiamo ancora ricevuto risposta".

A queste si sommerebbero, secondo quanto riferito da Bugani e Carapia, le dimissioni di un altro agente e quelle di altri suoi tre colleghi intenzionati a fare presto una scelta analoga.

"Cosa ha provocato tale malumore? – domandano i due leghisti –. Ci sono per caso attriti all’interno del comparto? A fronte delle innumerevoli lamentele dei singoli e da parte dei sindacati, sarebbe ora che il sindaco Panieri intervenisse in maniera concreta, con il fine di ascoltare ed accogliere le esigenze di chi mette a rischio la propria vita per garantire la sicurezza dei cittadini. Una corretta politica orientata alla sicurezza dei lavoratori dovrebbe essere prioritaria per una buona amministrazione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?