Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

Rossi: "Correre in Formula 1? Ormai sono troppo vecchio"

Siparietto in video-collegamento con Hamilton alla vigilia dell’esordio

Imola li conosce bene: uno sta monopolizzando le attenzioni (non solo degli appassionati) già da alcuni giorni, l’altro ha firmato con una vittoria il ritorno della Formula 1 in riva al Santerno nel 2020. Valentino Rossi e Lewis Hamilton, amici di vecchia data, si sono ritrovati virtualmente faccia a faccia ieri pomeriggio per un evento online organizzato da uno sponsor, marca di orologi di lusso.

L’ex campione della MotoGp, che torna in pista questa mattina per le prove libere, in attesa del debutto ufficiale in gara di domani pomeriggio, era in video-collegamento dall’Autodromo. Il pilota inglese, a sua volta atteso in città per il Gran premio del 22-24 aprile, si trovava invece in uno studio televisivo. Ed è stato subito show.

"Quando vieni in Formula 1?", la domanda di Hamilton. "Purtroppo sono troppo vecchio…", la divertita risposta del 43enne Rossi, diventato da poco papà. Va detto che tra i due, in questo campo, il feeling non manca. A Valencia nel 2019 si sono persino scambiati i mezzi: Lewis salì in sella a una Yamaha, mentre il Dottore si mise al volante della Mercedes.

"Ci siamo divertiti molto, è stata una grande occasione per stare insieme, parlare, conoscerci meglio – racconta Rossi –. Tutti i piloti di MotoGp amano la Formula Uno e viceversa, sono due top sport molto connessi. È stata una grande emozione guidare assieme a Lewis, ha grandi abilità, è molto forte. Com’è guidare una Formula Uno? È una sensazione fantastica, succede tutto molto in fretta. Guidare una F1 e una MotoGP sono due cose molto diverse, ma al contempo sono la stessa cosa: è la stessa pista, le stesse linee, le stesse frenate. Devi essere veloce".

Archiviata la parentesi con le ruote scoperte, ora Rossi è chiamato invece alla ‘prima’ con l’Audi (rigorosamente numero 46) nel GT World Challenge Europe. "È una nuova avventura per me, sono molto eccitato – ammette –. È il secondo capitolo della mia carriera e sono molto felice, vedremo come andrà".

In Autodromo lo aspettano alcune migliaia di tifosi. Erano infatti già 4mila i biglietti venduti a metà settimana. Dopo i test dei giorni scorsi, e le prove di cambio pilota di ieri pomeriggio, per Rossi oggi ancora una sessione di libere (alle 9) seguito dalle pre-qualifiche (14.05). Domani, dopo le qualifiche del mattino (sempre alle 9), l’attesa tre ore endurance (tre come i piloti che si alternano alla guida) con partenza alle 15. Biglietti in vendita sul sito Ticketone.it. I prezzi: 21,50 euro per la giornata odierna; 26,50 per quella di domani; abbonamento 36,50 euro; ingresso omaggio per i bambini di età inferiore ai 12 anni. I biglietti comprendono l’accesso al paddock, consentito anche a coloro che avevano già provveduto all’acquisto nei giorni scorsi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?