Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mar 2022

Sicurezza stradale, circuito in vetrina al Global forum

Le assessore Spada e Penazzi hanno fatto il punto sui progetti dell’impianto

22 mar 2022

Imola protagonista, in video collegamento dall’Autodromo, della 84esima sessione del Global forum for road traffic safety che si è svolta nei giorni scorsi a Ginevra. Durante i lavori dedicati alla sicurezza stradale e ai temi trasversali all’Agenda 2030, sono intervenute le assessore Elisa Spada (Ambiente e mobilità sostenibile) ed Elena Penazzi (Autodromo), assieme alla professoressa Valeria Vignali, dell’Università di Bologna (nella foto). Al centro del loro intervento ci sono stati i passi avanti fatti in questo anno dal cosiddetto ‘Imola Living Lab’ nei differenti ambiti della sostenibilità ambientale, della sicurezza stradale e dell’inclusione.

Presentato in particolare il progetto del Bosco dell’Autodromo, che fa parte del piano di forestazione per il quale il Comune, attraverso la candidatura della Città metropolitana, ha vinto il bando del ministero per la Transizione ecologica. Sul piano della neutralità carbonica del circuito, illustrati il piano di ampliamento dell’impianto fotovoltaico esistente e lo sviluppo del progetto europeo, in collaborazione con Enea, Unibo, Formula Imola, Con.Ami, Comune ed Hera che vede l’Autodromo come un distretto capace di essere autosufficiente dal punto di vista energetico grazie all’impianto fotovoltaico, ma allo stesso tempo cedere l’energia prodotta in più alla città attraverso colonnine di ricarica elettrica. Allo stesso modo, è stata presentata la prosecuzione del lavoro sulla mitigazione attiva del rumore, frutto di programmazione e test per definire attività di pista in grado di contenere l’emissione del rumore.

Sul piano della sicurezza stradale è stato invece ricordato il lavoro congiunto di istituzioni, Formula Imola e Unibo che ha portato ad avere l’Autodromo come una delle sedi del master internazionale di Mobilità sostenibile. Quanto all’inclusione, è stato anticipato un evento dedicato che sarà realizzato in accordo con Montecatone.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?