Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

Spada: "Viale Cappuccini, cambieremo la viabilità"

L’assessora rassicura dopo le proteste per i troppi incidenti rilanciate da FdI "Riflessione con i residenti per risolvere le criticità del quartiere"

11 giu 2022
enrico agnessi
Cronaca
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile
Elisa Spada, in giunta come assessore alla Mobilità sostenibile

di Enrico Agnessi

La viabilità del quartiere Cappuccini, zona da tempo teatro di numerosi incidenti, è destinata a cambiare presto. Lo annuncia l’assessora alla Mobilità sostenibile, Elisa Spada, che risponde così alle proteste dei residenti delle quali si sono fatti portavoce in questi giorni i consiglieri comunali di opposizione Nicolas Vacchi e Maria Teresa Merli (Fratelli d’Italia).

"Ci lavoriamo da tanto perché, nell’ultimo anno, abbiamo ricevuto segnalazioni relative a vari punti del quartiere – spiega la Spada –. Traffico intenso in corrispondenza delle scuole, ma anche altre dinamiche per viale Cappuccini, via Zampieri e via Villa Clelia. Così abbiamo commissionato ad Area Blu uno studio sull’intero comparto, in modo da fare una riflessione organica per risolvere le criticità senza innescarne altre, integrando le segnalazioni dei cittadini ai rilievi sull’incidentalità".

E il dossier è già nelle mani della Giunta. "L’analisi ci è appena arrivata, ora in Conferenza traffico parleremo di come attuare i vari passaggi – anticipa l’assessora –. Ci sarà un incontro con il quartiere, magari già a luglio, per condividere tutti gli aspetti e individuare le possibili soluzioni".

In parallelo, la Spada e i tecnici di Comune e Area Blu sono al lavoro su un altro fronte caldo particolarmente per la viabilità cittadina, quello di via Pasquala, nella zona industriale. "Lì c’è un problema di eccessiva velocità – ricorda l’assessora –. Abbiamo sperimentato il senso unico contrapposto, per evitare che quella strada venisse usata per bypassare via Primo Maggio. Ci sono stati benefici per i residenti, ma anche difficoltà per i lavoratori che devono accedere alle varie aziende. Per questo motivo, ora abbiamo deciso di riportare la situazione a com’era prima, in modo da ragionare su un intervento più strutturato, rompendo la velocità con un sistema di dossi da installare in estate".

Segnali confortanti arrivano invece da via Santa Lucia, altro punto nel quale nei mesi scorsi si erano registrate proteste dei residenti per i troppi incidenti: "Dopo il nostro intervento, la situazione sembra effettivamente cambiata – ricostruisce la Spada –. E dunque il bilancio non può che essere positivo".

Infine, tra i lavori ancora da mettere in campo per migliorare la viabilità lungo le strade cittadine, quelli relativi alle frazioni. "In questi giorni abbiamo illustrato in un’assemblea pubblica i collegamenti di Linaro, Ponticelli e Fabbrica alla Ciclovia del Santerno – riferisce l’assessora –. I lavori inizieranno a breve e seguiranno quelli analoghi già cominciati in via Pila Cipolla, dove in futuro grazie a un ulteriore intervento contiamo anche di aumentare i parcheggi così come richiesto dai residenti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?