Lo striscione spuntato questa mattina all'esterno dello stadio Romeo Galli
Lo striscione spuntato questa mattina all'esterno dello stadio Romeo Galli

Imola, 7 giugno 2019 – “Basta Area Blu, lo stadio datelo ai rossoblù. Firmato: i tifosi indignati”. Nello scontro che vede contrapposti da un lato Imolese calcio e Comune, e dall’altro la società di gestione del patrimonio dell’ente di piazza Matteotti, anche i supporter della squadra di Alessio Dionisi prendono posizione.

LEGGI ANCHE Galli, per l'Imolese In campo anche la Lega Pro

E nel giorno in cui è previsto un nuovo summit tra l’amministrazione comunale e il dg di Area Blu, Carmelo Bonaccorso, al quale l’Imolese ha addossato la colpa dello stop ai lavori allo stadio, all’esterno del Romeo Galli è comparso uno striscione eloquente.

“Esprimo disappunto e rammarico per come Area Blu ha seguito la partita con l’Imolese”, ha detto ieri la sindaca Manuela Sangiorgi, nel giorno in cui anche il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, si è detto pronto a intervenire per scongiurare il rischio di una non iscrizione al campionato da parte della società rossoblù.

La Spa di via Mentana “doveva aver già posto in essere tutti i passaggi per l’adeguamento del Galli, soprattutto per quanto riguarda l’aumento dell’illuminazione – ha aggiunto la Sangiorgi –. Auspico un cambio di passo da parte di Area Blu, non sono più i tempi giusti per non ottemperare a quello che deve fare per conto del Comune. L’Imolese calcio ha tutto il diritto di giocare a Imola".