Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2022

Trenta chili di rifiuti raccolti dai ragazzi

I giovani della Consulta del volontariato hanno ripulito i giardini San Domenico e Marziale e l’area verde intorno alla Rocca sforzesca

5 giu 2022

Il caldo e l’umidità hanno reso impegnativo il lavoro, ma le ragazze e i ragazzi della Consulta del Comune di Imola non si sono arresi.

"Non volevano mollare e hanno voluto continuare a ripulire prati e giardini", racconta Alberto Martini, mediatore culturale della Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi del Comune di Imola che ieri ha affiancato i componenti della Consulta insieme ai colleghi Mauro Dell’Armi, Rosaria Costigliola e Alessia Resce nell’iniziativa ‘Tutti a raccolta’, organizzata dai Ceas della Rete di Educazione alla Sostenibilità della Regione Emilia-Romagna. Con loro anche alcuni volontari del Corpo Guardie Ambientali Metropolitane (Cgam), qualche genitore e insegnante.

A Imola, l’iniziativa ‘Tutti a raccolta’, che è una delle azioni concrete nell’ambito di ‘#Plastic-freER’, strategia regionale per la riduzione dell’incidenza delle plastiche sull’ambiente, ha proposto due i momenti di pulizia dai rifiuti.

Al mattino, a partire dalle 10, una ventina di persone, in particolare adulte, fra cui l’assessora all’Ambiente Elisa, Spada, insieme alle Guardie ambientali hanno pulito l’area del Lungofiume. Mentre nel pomeriggio, in poco più di un’ora, quasi una quarantina (sui 48 componenti in totale) tra ragazze e ragazzi della Consulta del Comune di Imola hanno provveduto alla pulizia dai rifiuti del prato della Rocca Sforzesca, dei Giardini di San Domenico e del Giardino Marziale, tutti spazi in centro storico.

I rifiuti così raccolti sono stati portati in piazza Matteotti, per essere pesati, prima di essere poi caricati da Hera, per essere smaltiti. In totale, le ragazze e i ragazzi della Consulta del Comune hanno raccolto oltre una trentina di chili di rifiuti, così suddivisi: 300 grammi di mozziconi di sigaretta, 5,8 kg di plastica, 1,4 chili di carta, e 21 chili di indifferenziata e 2,4 chili di vetro.

Le ragazze e i ragazzi della Consulta, insieme ai mediatori, al gruppo del Corpo guardie ambientali metropolitane, ai genitori e insegnanti sono stati raggiunti in piazza Matteotti anche dal vice sindaco e assessore alla Scuola, Fabrizio Castellari e dall’assessora all’Ambiente, Elisa Spada. Un’altra trentina di chili, soprattutto di indifferenziata, sono stati raccolti al mattino dai partecipanti all’iniziativa nell’area del Lungofiume.

All’iniziativa concreta e di sensibilizzazione ‘Tutti a raccolta’ hanno preso parte anche i Comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Dozza, Fontanelice, Imola e Mordano, che hanno organizzato azioni di pulizia nei propri territori.

A Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice la raccolta si è sviluppata lungo la Ciclovia del Santerno che, con partenza dai diversi comuni, è terminata per tutti alla Casa del Fiume a Borgo Tossignano. A Dozza ci sono stati due momenti, al mattino a Ca’ Bruciata e nel pomeriggio nelle aree verdi limitrofe alle scuole di Toscanella con ritrovo nel parcheggio delle scuole.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?