Un nuovo ‘bosco urbano’. Vicino a viale Broccoli arrivano 400 piante

Alberi e arbusti saranno donati e piantati da un’associazione lombarda. Il vicesindaco Bondi: "Scelta la zona vicina al nuovo polo scolastico".

Un nuovo ‘bosco urbano’. Vicino a viale Broccoli arrivano 400 piante

Un nuovo ‘bosco urbano’. Vicino a viale Broccoli arrivano 400 piante

"Forestazione partecipata". Così il comune descrive il progetto che vedrà la luca ad Osteria Grande. Si tratta di un nuovo bosco urbano che sorgerà in prossimità di viale Broccoli, e che vedrà la messa a dimora nell’area vicina al nuovo polo scolastico in costruzione di ben 400 piante tra alberi e arbusti donati dall’associazione Selva Urbana. L’associazione è un ente no profit legalmente costituito, con sede legale è a Monza, ed è iscritto all’albo delle Associazioni di Promozione Sociale della Regione Lombardia. Nell’ambito del proprio mandato statutario, lavora proprio per implementare le aree verdi nei centri urbani e per sensibilizzare, comunicare e condividere l’idea di creare un futuro più verde e pulito per tutte le città. La donazione al comune termale avviene dopo che la realtà brianzola ha ottenuto contributi da un’azienda. Il nuovo parco urbano, spiega il vicesindaco Andrea Bondi, con delega alle politiche per la difesa del territorio, l’ambiente, energie rinnovabili e mobilità sostenibile, "è un intervento che sta molto a cuore all’amministrazione comunale, che pone la sostenibilità ambientale e la salvaguardia dei diritti delle future generazioni tra i propri principi di governo del territorio".

Riguardo alla scelta dell’area, spiega, "è stata fatta con l’intento di andare a qualificare la zona di fianco al nuovo polo scolastico e agli orti che, nelle previsioni urbanistiche, andrà a collegarsi ad un’area verde a sud dell’abitato che verrà ceduta al comune dal comparto di prossimo sviluppo, e andrà a costituire l’ampliamento del parco lungo il Quaderna". Entrando nello specifico dell’intervento, l’area che ospiterà le 400 piante è quella posta fra gli orti comunali e l’area di sgambo dei cani a nord-ovest, la bocciofila a nord e il nuovo polo scolastico in costruzione a est. Dove ora sono già presenti alcuni pioppi troveranno spazio 400 piante selezionate tra alberi ad alto fusto, alberi di medio sviluppo e arbusti. Venerdì 17 verrà piantumata una prima metà degli alberi, insieme ai volontari di Selva Urbana e con la partecipazione dei dipendenti della ditta donatrice, mentre il giorno seguente si completerà l’altra metà dell’intervento con l’aiuto di alcuni volontari delle associazioni locali e sarà inaugurato ufficialmente il bosco. Il taglio del nastro, previsto sabato 18 a completamento della posa degli alberi, vedrà anche la presenza delle istituzioni, con la giornata che si concluderà…a suon di panini alla salsiccia che verranno offerti dalla Bocciofila di Osteria Grande.

Claudio Bolognesi