Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Valentino, il paddock riapre al pubblico

Il cuore del circuito riabbraccia il popolo del Fanatec GT World Challenge Europe. Grande attesa per l’esordio di Rossi al volante

Valentino Rossi con un tecnico del suo team, pronto a scendere in pista
Valentino Rossi con un tecnico del suo team, pronto a scendere in pista
Valentino Rossi con un tecnico del suo team, pronto a scendere in pista

Non solo in tribuna centrale o alla Rivazza. Il pubblico del Fanatec GT World Challenge Europe, in programma da oggi a domenica in Autodromo, potrà entrare anche nel paddock dell’Enzo e Dino Ferrari. Il via libera ufficiale alla riapertura del cuore pulsante dell’impianto è arrivato ieri, nel giorno in cui i bolidi sono rimasti nei box dopo i test collettivi che avevano caratterizzato la giornata di mercoledì.

Il Fanatec GT World Challenge Europe rappresenta, come ormai noto, l’inizio della nuova carriera al volante di Valentino Rossi. Ed è anche l’atto di apertura della stagione motoristica 2022 dell’Autodromo. Un appuntamento prestigioso che vedrà gareggiare anche tre categorie di supporto: Fanatec GT2 European Series, GT4 European Series e Lamborghini Super Trofeo.

Si inizia oggi con le prove libere, quindi domani le qualifiche e le prime gare, infine domenica riflettori puntati sull’appuntamento clou, la tre ore Endurance con partenza alle 15, la gara del Dottore. Biglietti in vendita sul sito Ticketone.it: i prezzi vanno dai 21,50 euro di domani ai 26,50 di domenica; abbonamento 36,50 euro; ingresso omaggio per i bambini di età inferiore ai 12 anni. I biglietti comprendono come detto l’accesso al paddock, consentito anche a coloro che avevano già provveduto all’acquisto (a metà settimana erano già stati staccati 4mila tagliandi).

Il programma del weekend è particolarmente ricco. Al via ben 52 vetture in rappresentanza di nove case costruttrici. Grande attesa per la categoria Pro, con 17 vetture pronte a darsi battaglia all’insegna delle alte prestazioni e del grande equilibrio. Tra i tanti motivi di interesse c’è naturalmente l’esordio a quattro ruote di Rossi che sarà alla guida dell’Audi numero 46, già testata a Imola la prima volta circa un mese fa e la seconda l’altro ieri, in un equipaggio composto anche da Frederic Vervisch e Nico Muller tra le fila del team Wrt, campione in carica Endurance, che schiera anche Dries Vanthoor, Charles Weerts e Kelvin van der Linde. Tra gli altri tre team in pista con Audi, va anche segnalato quello che presenta Mattia Drudi e Luca Ghiotto.

Avversaria numero uno la Ferrari, che ripresenta il campione in carica Nicklas Nielsen, che sarà affiancato da James Calado e Miguel Molina al volante della vettura n. 51. Altro equipaggio da tenere d’occhio quello composto da Davide Rigon e Antonio Fuoco e Daniel Serra, tra gli indiscussi e attesi protagonisti.

Nel fine settimana si corre in Autodromo anche il Lamborghini Super Trofeo Europa. Tante le novità, tra cui la partnership con Sky per la messa in onda di tutte le gare. Debutto sul circuito del Santerno anche per Dani Pedrosa. Lo spagnolo, tre volte campione del mondo del Motomondiale e alla sua prima esperienza in auto, si alternerà al volante di una vettura del Rexal FFF Racing Team con il pilota svizzero Antonin Borga. Insomma, non solo Valentino prova il grande salto dalle due alle quattro ruote partendo da Imola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?