Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mag 2022

Concerto di Vasco a Imola, ecco gli orari dei treni speciali / VIDEO

Nove convogli notturni straordinari pronti a ’riportare a casa’ i fan dopo il concerto. Prima corsa per Bologna poco prima dell’una

20 mag 2022
enrico agnessi
Cronaca

Imola, 20 magio 2022 - Annunciati ieri gli orari dei nove treni speciali, in aggiunta all’unico convoglio notturno operativo sulla tratta interessata, che verranno impiegati sabato 28 maggio per agevolare l’uscita dalla città su rotaia dopo il concerto di Vasco Rossi. I mezzi raggiungeranno Bologna, Rimini e Pesaro.

Più treni per i fan
Più treni per i fan

Il piano, che ricalca sostanzialmente quello messo in campo per i grandi show estivi degli ultimi anni (AC/DC 2015 e Guns N’ Roses 2017), è presto detto. Il primo treno partirà dalla stazione ferroviaria di Imola già alle 00.55 per arrivare a Bologna centrale alle 1.15. Poco meno di mezz’ora dopo, all’1.20, c’è un altro regionale che fermerà (unico caso durante tutto l’arco della nottata) anche a Castel San Pietro (1.27) prima di approdare nel capoluogo emiliano all’1.45. Di lì in avanti, si va dritti fino a Bologna in 20 minuti senza stop intermedi. Sempre all’1.45 parte un altro treno che arriva alle 2.05. E poi ancora partenze alle 2.15, alle 2.40, alle 3.10, alle 3.50 e alle 4.20.

Per chi deve andare invece verso la Riviera romagnola, ci sono due diverse soluzioni a disposizione. La prima è il treno notturno ordinario con partenza all’1.11 dalla stazione ferroviaria di Imola e che prevede fermate intermedie a Castelbolognese (1.28), Faenza (1.33), Forlì (1.42), Cesena (1.53), Sant’Arcangelo di Romagna (2.05) e arrivo a Rimini alle 2.17. Da lì, il convoglio prosegue poi per Pesaro. Il secondo treno, allestito invece solo in occasione del concerto, parte da Imola alle 3.25 e ferma a Faenza (3.34), Forlì (3.45) e Cesena (3.59), per arrivo a Rimini alle 4.20.

Sul sito dell’Informazione accoglienza turistica del Comune, nel quale si ricorda che non sono previste navette di collegamento dalla stazione ferroviaria all’area concerto e viceversa, si "raccomanda fortemente" di acquistare in anticipo anche il biglietto per il viaggio di ritorno, con validità per la giornata di domenica 29 maggio.

Venendo invece l’arrivo e il deflusso con auto e pullman, è ipotizzabile che al casello autostradale si ripeta quanto già accaduto di recente con il Gran premio di Formula 1. E cioè: niente ingresso da Imola in A14 al pomeriggio, si consentirà solo l’uscita dall’autostrada verso la città. In maniera speculare, in nottata, i corridoi dovrebbero essere destinati tutti all’ingresso in A14 di quanti si lasciano alle spalle Imola per immettersi in autostrada direzione Bologna o Ancona (qualche anno fa si decise addirittura di tenere sollevate le sbarre chiedendo ai casellanti di distribuire a mano i biglietti per il pedaggio alle auto in coda onde evitare ulteriori rallentamenti) al termine di un concerto che si annuncia memorabile.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?