Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Viale Cappuccini Imola, FdI: "Troppi incidenti, la zona va messa in sicurezza"

I consiglieri d’opposizione Vacchi e Merli si fanno portavoce della protesta dei residenti del quartiere Mozione in aula per intervenire su segnaletica, illuminazione notturna e riduzione della velocità

10 giu 2022
enrico agnessi
Cronaca
I consiglieri di FdI Maria Teresa Merli e Nicolas Vacchi in viale Cappuccini, al centro della loro mozione
I consiglieri di FdI Maria Teresa Merli e Nicolas Vacchi
I consiglieri di FdI Maria Teresa Merli e Nicolas Vacchi in viale Cappuccini, al centro della loro mozione
I consiglieri di FdI Maria Teresa Merli e Nicolas Vacchi

Imola, 10 giugno 2022 - La difficile situazione della viabilità in viale Cappuccini finisce nel mirino di Fratelli d’Italia. Sulla scorta di una petizione promossa dai residenti del quartiere, il gruppo rappresentato in Consiglio comunale da Nicolas Vacchi e Maria Teresa Merli annuncia infatti la presentazione di una mozione in Consiglio comunale per chiedere alla Giunta di intervenire per ridurre il rischio di incidenti. "Da diverso tempo in molti ci segnalano la pericolosità dell’incrocio di viale Cappuccini con via Padre Serafino Gaddoni via Cardinal Sbarretti, ma senza alcun riscontro – ricostruiscono Vacchi e Merli –. Di recente, e dopo l’ennesimo incidente, i residenti hanno anche deciso di scrivere alla Giunta, senza alcun esito concreto". In particolare, ciò che preoccupa gli abitanti della zona è la vicinanza della scuola materna. "Fortunatamente a oggi non è accaduto nulla di così grave nei confronti dei bambini o dei pedoni – sottolineano i due consiglieri comunali di opposizione –. Ma non sono mancati gravi incidenti, con auto addirittura cappottate all’altezza dell’intersezione. Ci sono automobilisti che percorrendo la via Padre Gaddoni verso viale D’Agostino, venendo da via Croce Coperta, hanno sempre la precedenza a esclusione che nell’intersezione con viale Cappuccini ed evidentemente, probabilmente complice la conformazione dell’incrocio, non si fermano". Diversi residenti riferiscono infatti di aver assistito ad auto che, provenendo da via Padre Gaddoni, attraversavano l’incrocio senza alcun rallentamento, forse convinti di non doversi fermare. «Fratelli d’Italia depositerà una istanza che non ha colori politici ma che chiede più sicurezza per i cittadini – annunciano Vacchi e Merli –. In particolare, bisogna migliorare la segnaletica stradale orizzontale e verticale su via padre Gaddoni e via Sbarretti, inserire lo stop al posto dell’obbligo di dare la precedenza, installare limitatori di velocità sul viale, similmente a come è organizzata in via Villa Clelia, e garantire maggior ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?