Ztl, nuove regole in vigore "Autorizzazioni più facili"

Ordinanza firmata dal comandante Brighi, modifiche anche per piazza Gramsci

Ztl, nuove regole in vigore  "Autorizzazioni più facili"

Ztl, nuove regole in vigore "Autorizzazioni più facili"

Entreranno in vigore venerdì 30 giugno le annunciate modifiche alla circolazione stradale nella zona a traffico limitato e nell’area pedonale del centro storico varate ad aprile dal Comune. Nei giorni scorsi, infatti, il comandante della polizia Locale, Daniele Brighi, ha firmato l’attesa ordinanza.

Nello specifico, l’aggiornamento riguarda quattro aspetti. Prevista innanzitutto la definizione della durata massima delle autorizzazioni temporanee in sette giorni consecutivi. E questo "anche in considerazione della circostanza che spesso le richieste presentate non risultano suffragate dalla effettiva necessità – avvertono dal Comune – di transitare o di sostare nella Ztl e nelle altre zone in cui ne è vietato l’accesso, rendendo necessario sensibilizzare i richiedenti a una più adeguata e puntuale valutazione delle proprie esigenze, nonché delle eventuali possibilità alternative".

Viene poi estesa la possibilità di ottenere l’autorizzazione permanente ai veicoli aventi un peso complessivo non superiore a 75 quintali e con una lunghezza non superiore a sette metri.

Novità anche in piazza Gramsci, il cui accesso sarà regolamentato nelle medesime modalità di piazza Matteotti (nessuna possibilità di sostare, consentito solo carico e scarico merci e arrivano tre ulteriori stalli a tale scopo). Il tutto "anche in linea con il programma di valorizzazione del centro storico, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di incentivare l’aumento di dehors annessi a pubblici esercizi – fanno sapere sempre dal Comune – e conseguentemente di richiamare in centro un maggior numero di visitatori".

Vengono infine accorpate in un unico atto tutte le ordinanze pregresse relative alla regolamentazione e alle modalità di accesso alla zona a traffico limitato e all’area pedonale "per una maggior chiarezza e trasparenza", spiegano sempre dal Municipio.

"La delibera iniziale, che viene recepita ora dall’apposita ordinanza, è il frutto di un lavoro coordinato della Polizia locale e del settore Mobilità di Area Blu – ricorda Elisa Spada, assessora Ambiente e Mobilità sostenibile –. Gli obiettivi sono quelli di dare ordine alle numerose ordinanze realizzate negli anni relative alla Ztl, di rendere pedonale piazza Gramsci e di dare risposta a coloro che, con mezzi di peso poco superiore ai 35 quintali e con un’attività quotidiana di trasporto sul centro storico, non potevano avere accesso a permessi permanenti, agevolando il loro lavoro".