Imola, 10 maggio 2017 - I commissari straordinari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari hanno prorogato di un mese il termine per la presentazione delle offerte vincolanti nella vendita di Mercatone Uno, in amministrazione straordinaria dall0'aprile 2015. Lo comunicano attraverso una nota secondo cui il nuovo termine di chiusura del bando è stato fissato al 16 giugno prossimo.

I commissari rendono noto di aver ricevuto "specifiche istanze, dai vari partecipanti alla gara in corso, di poter disporre di maggiori tempi rispetto a quanto previsto per poter formulare le loro offerte". "Al fine, quindi, di consentire la maggiore partecipazione hanno deciso "di estendere il termine per la presentazione delle offerte vincolanti dal 17 maggio 2017 al 16 giugno 2017". "Di tale decisione - si conclude la nota - hanno provveduto a dare tempestiva notizia al Ministero dello Sviluppo Economico e al Comitato di Sorveglianza".

L'ultimo bando, presentato lo scorso febbraio, aveva visto una sforbiciata di 60 milioni di euro rispetto all’iniziale prezzo di vendita dell’intero compendio aziendale. Ma soprattutto la possibilità, per gli acquirenti interessati, di fare un’offerta più flessibile, per singole parti del gruppo. E se il bando pubblicato lo scorso giugno stabiliva un prezzo vincolante di 280 milioni di euro per l’intero compendio aziendale, l'ultimo bando internazionale autorizzato dal ministero dello Sviluppo economico fissa a 220 milioni il prezzo di riferimento, non vincolante, di tutto il perimetro, composto da 78 punti vendita e 23 immobili di proprietà.