Imola, 19 giugno 2018 – L’ultimo faccia a faccia prima del voto. Domenica 24 giugno si torna alle urne per il ballottaggio e, questa sera alle 20, la candidata sindaco della coalizione di centrosinistra, Carmen Cappello, e l’aspirante prima cittadina del M5s, Manuela Sangiorgi, si ritroveranno di fronte al bar Renzo per un dibattito pubblico moderato dal capocronista di Qn – Il Resto del Carlino di Bologna e Imola, Valerio Baroncini, e organizzato dal nostro giornale. Ultime ore a disposizione dei lettori, dunque, per inviare all’indirizzo mail cronaca.imola@ilcarlino.net le loro domande alle due rivali nella corsa alla fascia tricolore. Tante, sia da parte di singoli che di associazioni, quelle già arrivate nel corso di questi giorni e attualmente al vaglio della redazione.

Nel frattempo, dopo che domenica scorsa è scaduto il termine per gli eventuali nuovi apparentamenti ufficiali (non ce ne saranno) tra le liste rispetto al 10 giugno, ieri è stato effettuato il sorteggio che porterà alla distribuzione dei simboli sulla scheda elettorale per questo secondo turno delle amministrative. Come stabilito dall’urna, sul lato sinistro ci sarà il nome della Sangiorgi e dunque l’effigie del M5s; dalla parte opposta, quello della Cappello accompagnato dagli schieramenti che la sostengono: Pd, ImolaFuturo, Imola Più, Sinistra per Imola, Innovazione e partecipazione.

In attesa del ballottaggio di domenica prossima (uno scenario inedito per la città), la parte conclusiva di questa campagna elettorale si annuncia molto intensa per entrambe le candidate. Per sostenere la Cappello, domani arriverà a Imola l’ex ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, assieme al segretario reggente del Pd, Maurizio Martina. Venerdì sera alle 20.30 toccherà invece a Graziano Delrio, attuale capogruppo del Pd alla Camera, chiudere la campagna elettorale del centrosinistra con un comizio in piazza Gramsci, dove due settimane fa era toccato invece all’ex premier Paolo Gentiloni scaldare i suoi.

Alla stessa ora, sempre venerdì, ultimi fuochi d’artificio anche per il M5s prima del silenzio elettorale di sabato. In questo caso, l’appuntamento è nel prato della Rocca sforzesca. Ancora qualche incertezza su quali saranno i big pentastellati che parteciperanno all’iniziativa: al momento, oltre a quello del senatore Gianluigi Paragone, il nome forte è quello della sindaca di Torino, Chiara Appendino, pronta a dare il proprio endorsement ‘in rosa’ alla Sangiorgi sulla scorta di quanto già fatto nei giorni scorsi (ma solo in collegamento video) dalla prima cittadina di Roma, Virginia Raggi. Altri esponenti di rilievo del M5s sono comunque destinati ad aggiungersi nelle prossime ore.