Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

La Pupa e il secchione show 2022, Gianmarco Onestini litiga con Chiofalo. E poi piange

Il modello: "Mi sono venuti i nervi e non sono riuscito a controllare le mie emozioni"

featured image
Gianmarco Onestini (da Instagram)

Bologna, 30 marzo 2022 - Gianmarco Onestini litiga e piange a La Pupa e il secchione show 2022. Nel corso della terza puntata del programma condotto da Barbara D'Urso (in onda il 29 marzo su Italia 1) , il bel modello imolese si è scontrato con Francesco Chiofalo, uno dei pupi. La lite nasce in villa quando Onestini viene criticato con ironia da Francesco Chiofalo che dubita delle sue conoscenze da secchione. Dopo il quiz, il 25enne attacca il pupo e successivamente gli chiede scusa.

Il romano Chiofalo, davanti agli altri partecipanti, dice: "A me sembrate tutto tranne che secchioni". Partono, così, alcune domande e Chiofolo ha sempre la risposta pronta. In un confessionale Onestini dichiara: "Un pupo non potrà mai avere la preparazione di un secchioncello come me". Poi Onestini, davanti agli altri concorrenti, si rivolge a Chiofalo così: "Non sono venuto qua a fare lo scemo. Finché si gioca ok, se vuoi ti faccio delle domande io su un ambito che tu non sai".

Parte la discussione, Onestini in confessionale ammette di essersi sentito a disagio. "Mi sono venuti i nervi e non sono riuscito a controllare le mie emozioni" dice ancora l'imolese. Chiofolo ritiene l'atteggiamento del pupo molto provocatorio. Così arrivano le scuse di Onestini che crolla in un pianto. "Se ti ho fatto male ti chiedo scusa, ti voglio bene" dice l'imolese con la voce rotta dal pianto.

La discussione viene poi commentata durante la puntata. E in studio Onestini viene attaccato dall'opinionista Soleil Sorge (con cui non corre del buon sangue visto che lei è una ex del fratello Luca). "La situazione era esilarante, ma tu sei andato lì con toni abbastanza forti. Sei andato a fare brutto" sostiene la Sorge. Il secchione non accetta tali parole e replica: "Io voglio reagire come desidero. Cosa vuol dire fare brutto? Non sai neanche cosa stai dicendo. Mi sono sentito giudicato dal gruppo".

Nella discussione entra anche Chiofalo: "Noi ci siamo chiariti, però Gianmarco tu mi hai proprio messo il dito davanti. Ci vuole un po' di autoironia nella vita. Io sono rimasto un po' male perché è come se tu non potessi accettare che io so qualcosa più di te perché sono uno scemo". E Onestini: "No, questo non lo permetto, non ho detto che sei scemo".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?