Imola, 5 luglio 2018 – Youthstream, la società organizzatrice del mondiale Motocross MXGP, ha reso noto il calendario provvisorio per la stagione 2019. Il round di Imola sarà nuovamente l’ultima prova del campionato, sempre con la titolazione di Gp d’Italia, nella data 21-22 settembre.

Un calendario, articolato su 20 round, che vede le novità di Cina e Hong Kong, con l’Italia che ospiterà tre prove: oltre a Imola, il Gp Trentino ad Arco di Trento ad aprile e quello di Lombardia a giugno in una sede ancora da definire. Per quanto riguarda le gare extraeuropee, confermate Argentina e Indonesia.

Che il round all’interno dell’Enzo e Dino Ferrari abbia tutte le peculiarità per diventare uno degli appuntamenti di riferimento del mondiale Motocross, come lo è la Superbike, lo dimostra il grandissimo interesse e la sempre più viva attesa per la prima edizione del MXGP d’Italia, in programma in riva al Santerno i prossimi 29-30 settembre.