di Luca Monduzzi L’avventura di Paolo Moretti all’Andrea Costa comincerà la prossima settimana. Lunedì il tecnico toscano si ritroverà infatti con la dirigenza biancorossa e al termine dell’incontro potrebbe arrivare il sì definitivo che darebbe il via al nuovo corso imolese. Ma intanto sul piano tecnico l’Andrea Costa sta comunque prendendo forma, seguendo le indicazioni che sotto traccia sta dando lo stesso allenatore, ex giocatore della Virtus Bologna e pure della Fortitudi. La prossima settimana è atteso...

di Luca Monduzzi

L’avventura di Paolo Moretti all’Andrea Costa comincerà la prossima settimana.

Lunedì il tecnico toscano si ritroverà infatti con la dirigenza biancorossa e al termine dell’incontro potrebbe arrivare il sì definitivo che darebbe il via al nuovo corso imolese.

Ma intanto sul piano tecnico l’Andrea Costa sta comunque prendendo forma, seguendo le indicazioni che sotto traccia sta dando lo stesso allenatore, ex giocatore della Virtus Bologna e pure della Fortitudi.

La prossima settimana è atteso anche il ritorno di Jacopo Preti, ma si registra anche il forte interessamento per il play ex Lucca Alessandro Banchi e due veterani di ritorno come Emanuele Rossi e Robert Fultz.

Il capitano della scorsa stagione si è già incontrato con la dirigenza imolese e martedì ci sarà un ulteriore summit dove oltre a discutere un accordo sugli gli stipendi arretrati, il club proporrà al regista bolognese la possibilità di fare parte anche la prossima stagione del roster biancorosso.

Una figura di esperienza desiderata dallo stesso Moretti in mezzo a tanti giovani, uno dei quali sarà il playmaker Alessandro Banchi. Regista classe 1998 originario di Grosseto (nonché figlio di coach Luca Banchi), nell’ultima stagione a Lucca in serie B ha terminato con una media di poco più di 9 punti a partita (in precedenza esperienze a Livorno, Giulianova e Palestrina).

A lui dovrebbero essere affidate le chiavi del quintetto titolare. Un altro ritorno illustre potrebbe essere quello di Emanuele Rossi, pivot già in biancorosso nella prima stagione di coach Emanuele Di Paolantonio.

Chiusa l’esperienza a Cento (in attesa di un più che probabile ripescaggio in A2) per il 38enne pivot romano è forte l’intenzione di provare a trovare una sistemazione più vicino a casa, a Treviglio, e in questo senso c’è la concorrenza di Pavia (altra compagine di serie B), ma i biancorossi faranno comunque un tentativo per assicurarsi un elemento esperto e affidabile.

Per il resto si continua a ragionare a livello locale. La prossima settimana l’Andrea Costa chiuderà l’accordo per il ritorno di Jacopo Preti, primo di un gruppo di imolesi che comprenderà anche gli ex Ozzano Nunzio Corcelli e Marco Morara, oltre all’esterno William Wiltshire, ala piccola del 2001 prodotto del settore giovanile dell’International, lo scorso anno al Guelfo in serie C Gold.

Intanto, come già scritto, il 15 luglio si terrà una nuova assemblea dei soci che tra i vari ordini del giorno avrà anche quello di sancire l’effettiva iscrizione al campionato di serie B in cui il club biancorosso ha scelto di giocare nella prossima stagione.