Il Gran Premio resta a Imola
Il Gran Premio resta a Imola

Imola, 23 settembre 2021 - Torna il Gran Premio di Formula a Imola. Non solo nel 2022, ma anche negli anni a seguire: grazie all'impegno del governatore Stefano Bonaccini  è un passo dall'essere firmato un accordo quadriennale per avere Hamilton e soci all'autodromo Enzo e Dino Ferrari. L'egida dunque sarà sempre quella del Gran premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna. L'evento servirà per mettere in vetrina il rilancio non solo della nostra regione, ma di tutto il Paese.

Anche il premier Mario Draghi ha avuto un ruolo nell'intesa, oltre ovviamente al ministro Luigi Di Maio e a Stefano Domenicali, imolese ora a capo del circus della F1. "Sarà un accordo storico, raggiunto grazie all'impegno del Governo che ringrazio - dice il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini -. E' una grande soddisfazione per tutti i tifosi e i cittadini e soprattutto per il territorio imolese ed emiliano-romagnolo".

La data è ancora da definire, resta in pole position la finestra di luglio. Da Imola (ri)parte il rombo dell'Emilia-Romagna nel post pandemia. L'obiettivo è anche quello del ritorno, grazie al green pass e all'evoluzione sanitaria, del pubblico sugli spalti, tra Tosa, Rivazza e la nuova Curva dedicata a Fausto Gresini, storico campione di moto scomparso nei giorni più neri della terza ondata Covid.