Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022
andrea voria
Sport
28 lug 2022

Imolese choc: fuori Fontana, c’è Antonioli

Il tecnico cacciato ufficialmente ieri con una mail a 5 ore dal raduno, al suo posto l’ex giocatore rossoblù. De Sarlo verso la cessione

28 lug 2022
andrea voria
Sport

di Andrea Voria

Mercoledì 27 luglio 2022 sarà ricordata come la giornata più tribolata e ricca di colpi di scena, in un senso o nell’altro, vissuta dall’Imolese, dai suoi tesserati e dai suoi sostenitori negli ultimi anni. In meno di 24 ore, a livello tecnico, è cambiato tutto ed è cominciato il raduno, con il via ufficiale alla nuova stagione: molto si può discutere sulle modalità e sulle tempistiche, ma nei fatti la giornata di ieri è cominciata con l’esonero di Gaetano Fontana e si è conclusa con il tesseramento del nuovo allenatore Mauro Antonioli e il primo allenamento conoscitivo della squadra della stagione 2022-23.

Andando con ordine, Fontana aveva già ricevuto nella serata di martedì la comunicazione della decisione societaria, immediatamente precedente la data del raduno. Nelle stesse ore, anche il team manager e responsabile della comunicazione Matteo Celotti dava il proprio addio al club rossoblù. Nella mattinata successiva, invece, è arrivata la pec che sanciva l’esonero ufficiale, a cinque ore dall’inizio del raduno, cosa che apriva di fatto l’Imolese a tutte le possibilità. Tramontate le piste Pochesci e Grassadonia, da ultimo sembrava potesse essere Eziolino Capuano l’indiziato numero uno, o una soluzione ad interim con Mezzetti o Sintini. Poco prima delle 17, invece, l’arrivo di Mauro Antonioli e di Ivan Piccoli, che sarà suo vice, al Centro Tecnico Bacchilega. Saranno loro al timone dell’Imolese della prossima stagione, insieme al preparatore atletico Alessandro Monduzzi, già presente lo scorso anno, e al preparatore dei portieri Erik Turrini, in Primavera nella scorsa stagione.

Fontana saluta così Imola dopo una stagione culminata con una salvezza a tratti miracolosa, rimanendo a libro paga (il suo contratto scade infatti il 30 giugno 2023) dopo due mesi e mezzo di braccio di ferro con la società, risolto in extremis con la soluzione che già da tempo sembrava più logica. Antonioli, invece, torna a Imola dopo aver indossato il rossoblù da giocatore nella stagione 2005-06 e aver "battuto" da allenatore l’Imolese di Spagnoli, portando il Ravenna dalla Serie D alla C nella stagione 2016-17 proprio davanti ai rossoblù.

"Inizieremo subito a lavorare per recuperare il fatto che siamo leggermente in ritardo rispetto ai tempi canonici. Siamo convinti di poter fare bene, anche se sarà dura: l’importante è andare fin da subito tutti nella stessa direzione", le prime parole del nuovo tecnico, presentato già ieri al Bacchilega, che oltre ai vari elementi già annunciati potrà contare anche sull’esterno sinistro Giuseppe Agyemang, classe 2001 ex Lentigione. In una situazione societaria che, nonostante la risoluzione del "caso panchina", rimane più tribolata che mai, viste le trattative per la cessione ammesse proprio dal presidente Antonio De Sarlo nel comunicato di lunedì sera e sempre più nel vivo, l’Imolese 2022-23 muove comunque i primi passi. Non si partirà dal ritiro al Bacchilega con alloggio all’hotel Donatello come negli ultimi anni, bensì fino a domenica, per lavori al Centro Tecnico, la squadra si allenerà a Prunaro di Budrio. Poi le amichevoli con Lentigione, Grosseto e Progresso (rispettivamente 10-13-18 agosto). Un primo programma, arrivato in ritardo, ma pur sempre un programma, in attesa dei prossimi fuochi d’artificio di questa estate rossoblù.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?