Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 lug 2022
andrea voria
Sport
11 lug 2022

Imolese-Fontana: il braccio di ferro continua

Dopo i colloqui del mese scorso, è ancora stallo tra la società rossoblù e il tecnico che l’ha guidata alla salvezza

11 lug 2022
andrea voria
Sport
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)
Il tecnico Gaetano Fontana (Alive)

di Andrea Voria

Un anno fa il cambio di proprietà era coinciso con un sensibile ritardo nella programmazione e nella definizione delle tappe estive precedenti all’inizio del campionato. Ma 365 giorni dopo l’avvicendamento Spagnoli-De Sarlo, l’Imolese si ritrova nuovamente nella stessa situazione. Al 10 luglio, non sono ancora state rese note le modalità e le date del raduno estivo e soprattutto, ancora non è chiaro chi sarà l’allenatore a guidare i rossoblù nel quinto campionato consecutivo in serie C.

Il silenzio che aleggia attorno al centro tecnico Bacchilega è più di un indizio per quel che riguarda la situazione di colui che, da contratto, sarebbe ancora il tecnico dell’Imolese.

Gaetano Fontana, che circa un mese fa aveva avuto diversi incontri con il direttore dell’area tecnica Righi e con il presidente De Sarlo, è però sempre più lontano da Imola.

"Nessuna nuova, buona nuova", recita il il detto. Valido in molte occasioni, ma probabilmente non in questa, dal momento che, poste le condizioni da una parte e dall’altra nel corso degli incontri, questo temporeggiamento prolungato lascia intendere che la distanza sia ancora molto ampia. Ragioni tecniche e situazioni difficili affrontate nel corso della passata stagione sono verosimilmente le questioni su cui si dibatte maggiormente, con Fontana che non vorrebbe riaffrontare le stesse problematiche di un anno fa.

Dall’altra parte, c’è da immaginare che Righi, il quale sta lavorando per assemblare la rosa della prossima stagione, cominciando dall’asse con il Bologna e il trio Pagliuca-Annan-Molla, stia monitorando da vicino anche la situazione relativa al tecnico.

Le dimissioni, al contempo, non sono in questo momento un’opzione sul tavolo, anche perché il tecnico di origini calabresi sa di essersi "guadagnato" sul campo il secondo anno di contratto, avendo raggiunto l’obiettivo della salvezza in condizioni a un certo punto della stagione quasi proibitive. Insomma, il braccio di ferro continua ad andare avanti e, se la posizione di Martone si è ammorbidita dopo l’incontro della scorsa settimana, quella di Fontana continua a rimanere un rebus. Il tempo scorre e all’inizio della stagione manca sempre meno: il 21 agosto prenderà il via la Coppa Italia di serie C e il 28 partirà invece il campionato.

Quaranta giorni, specialmente nel calcio, volano e perciò la prossima settimana, a livello di comunicazione e di decisioni societarie, sarà fondamentale per capire quale sarà l’Imolese del prossimo anno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?