Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Imolese, il ’gol’ di Vizzino vale due punti

Il legale rossoblù vince il ricorso e il Collegio di Garanzia dello Sport annulla la precedente sanzione inflitta al club di De Sarlo

giovanni poggi
Sport
L’Imolese festeggia: da sabato prossimo si cerca il bis (Isolapress)
L’Imolese festeggia: da sabato prossimo si cerca il bis (Isolapress)
L’Imolese festeggia: da sabato prossimo si cerca il bis (Isolapress)

di Giovanni Poggi

Ricorso accolto, due punti in più per l’Imolese. Uno dei ’gol’ più belli della stagione arriva fuori dal rettangolo verde, con la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport di annullare le sanzioni disciplinari inflitte a dicembre dagli organi di giustizia federale, che avevano decurtato due punti in classifica ai rossoblù: un fardello che la formazione di Fontana si è trascinata dietro dalla fine del girone d’andata fino all’ultima di campionato, giocata sabato scorso contro il Pescara.

"Il gol che mi chiedevano i tifosi è stato messo a segno", dice Luis Vizzino, l’avvocato che ha rappresentato l’Imolese e che ha presenziato, nel pomeriggio di ieri, all’udienza di fronte al Collegio di Garanzia del Coni.

"Sono estremamente soddisfatto per il risultato ottenuto – aggiunte Vizzino al termine dell’udienza –: è decisamente una grande vittoria anche a livello personale e voglio dedicarla alla proprietà e ai tifosi. In questa vicenda la società ha sempre tenuto un profilo basso e, oggi (ieri, ndr), finalmente può esultare. Ora sono convinto che l’Imolese affronterà con fiducia le prossime gare".

C’è grande entusiasmo nelle parole dell’avvocato lucano, lo stesso che ha coinvolto anche il presidente Antonio De Sarlo che, tramite un comunicato uscito sempre nella serata di ieri (che ha così interrotto momentaneamente un silenzio stampa lungo due mesi e mezzo), ha voluto ringraziare a nome del club ’l’avvocato-goleador’ che, con una giocata da campione, potrà cambiare il futuro e il destino dei rossoblù. Si, perché con i due punti in più in classifica, Rossi e compagni balzano al diciassettesimo posto, a quota 37 e, di conseguenza, potranno sfruttare il vantaggio dei due risultati su tre a propria disposizione nello spareggio playout.

Una decisione, che cambia totalmente lo scenario degli spareggi salvezza, con i rossoblù che si troveranno di fronte la Pistoiese di Alessandrini (scavalcata e ora diciottesima a 36 punti) e non più la Viterbese che, nel doppio confronto, andrà ad affrontare la Fermana, scivolata in penultima posizione. Tutto cambia, tranne le date, che rimangono le stesse, ma con i rossoblù che giocheranno a campi invertiti: l’andata, sabato prossimo (7 maggio) al ’Melani’ di Pistoia, il ritorno, una settimana dopo al Galli (14 maggio), con l’Imolese che, per la terza stagione consecutiva, si giocherà il tutto per tutto tra le mura amiche e, quest’anno, davanti al suo pubblico, assente in entrambi i precedenti playout a causa della pandemia.

Ora, si può dire: i ragazzi di Fontana avranno tutte le carte in regola per svoltare la propria stagione, e regalare nuovamente un sogno a un’intera città.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?