Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

La Virtus Imola soffre, ma chiude la serie con Molinella

MOLINELLA

76

VIRTUS IMOLA

77

MOLINELLA: Guazzaloca 6, Brandani 8, Cobianchi ne, Labovic 2, Zanetti 2, Gianninoni 23, Bonanni 15, Bacilieri, Montaguti 4, Nanni ne, Zhytariuk 16. All: Castaldi.

VIRTUS: Nucci 6, Galassi 12, Castelli ne, Aglio 10, Carella, Magagnoli 2, Ranocchi 9, Diminic 21, Biavati ne, Seskus 17, Savino ne. All: Regazzi.

Arbitri: Albertazzi e Culmone.

Note: parziali 19-26 42-40 61-59.

La Virtus è una squadra di cannibali e l’ha dimostrato anche a Molinella dove è arrivato il punto del 2-0. I gialloneri vincendo la sfida in trasferta, si sono qualificati per le semifinali playoff. Un grande passo in avanti per una squadra che in questo 2022 ha saputo solo vincere, un ruolino di marcia che rende merito al gruppo allenato da Marco Regazzi. Il copione del match giocato in trasferta è stato un po’ diverso da quanto visto cinque giorni fa al PalaRuggi, dove la V imolese ha preso ben presto il comando delle operazioni, dimostrando come fosse netto il divario fra i due team.

A Molinella c’è stato da sudare fino al 40’, poi è arrivato lo sprint al fotofinish: Imola si è presa un’altra importante affermazione, quando chiudi una serie in sole due partite, significa che il potenziale è alto e gli avversari per batterti devono sudare le fatidiche sette camice.

Ora davanti c’è più di una settimana per riposare, le semifinali cominceranno domenica 22 con la sfida del PalaRuggi, gara 2 il 25 maggio in trasferta, l’eventuale terzo incontro il week end successivo.

Il cammino verso la serie B è appena cominciato, i gialloneri hanno centrato il primo traguardo parziale, ce ne sono da tagliare altri due per salire in serie B. Ma come stavolta gli uomini di Regazzi sono favoriti e hanno tutte le carte in regola per centrare l’impresa.

Antonio Montefusco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?