ENRICO AGNESSI
Sport

Le Mans Series Imola, gara rinviata per cantiere nel paddock

Formula Imola: "Lavoriamo di comune accordo per una data sosti tutiva" I francesi però parlano di "ritardo nel completamento dei lavori"

La gara della European Le Mans Series attrae sempre tanti appassionati

La gara della European Le Mans Series attrae sempre tanti appassionati

Imola, 12 aprile 2023 – È un incastro di date complicatissimo la stagione 2023 dell’Autodromo. Dopo l’annullamento di Tennis on the racetrack, sfrattato dall’arrivo del Gp di F1, è ancora una volta il Circus a metterci lo zampino. I lavori di costruzione della nuova passerella nel paddock, che pure non hanno impedito l’avvio dell’attività stagionale e non fermeranno nemmeno l’Aci Racing Weekend del 21-23 aprile, costringono infatti al rinvio della European Le Mans Series del 7 maggio.

Approfondisci:

Autodromo Imola 2023 calendario, atteso l’annuncio della Superbike e della terza star ai concerti

Autodromo Imola 2023 calendario, atteso l’annuncio della Superbike e della terza star ai concerti

Una "decisione congiunta" e maturata "per ragioni tecnico-logistiche", secondo Formula Imola, alle prese con una gara molto impattante dal punto di vista organizzativo, che tra l’altro a differenza dell’Aci racing weekend prevede il rifornimento di carburante per le auto. "Le parti stanno lavorando di comune accordo per individuare una data sostitutiva – aggiungono dalla società di gestione dell’attività dell’Autodromo –, che verrà comunicata il prima possibile". Parlano invece in maniera esplicita di "ritardo nel completamento dei lavori" gli organizzatori dell’evento, che confermano comunque di stare "lavorando urgentemente per trovare una soluzione alternativa".

In realtà , dall’Autodromo assicurano che di rallentamenti non ce ne sono. Effettivamente, nonostante le tante difficoltà non ultima delle quali l’incidente capitato a un operaio, in queste settimane il cantiere non si è praticamente mai fermato. E le operazioni, andate avanti d’intesa con la F1 che ha voluto la passerella per aumentare le capacità dell’impianto sul fronte dell’accoglienza degli ospiti vip, si concluderanno in tempo per il Gp del 21 maggio.

Dettagli che però, pur trovandosi di fronte a una situazione ben diversa da quella del tennis, rischiano di fare la differenza. E questo perché il precedente con gli organizzatori della European Le Mans Series è tutt’altro che incoraggiante. Solo nel 2022, infatti, Formula Imola era riuscita a ricucire i rapporti dopo lo strappo del 2016, quando i francesi non digerirono la presenza del palco per il concerto di Laura Pausini nel paddock.

L’obiettivo, a fronte di una manifestazione che per quanto non in grado di calamitare folle oceaniche in Autodromo è comunque manna dal cielo per gli albergatori, è quello di non ribaltare il tavolo. E le parti sono effettivamente al lavoro per trovare una data per recuperare l’evento, tra l’estate e l’autunno.

Impossibile non notare però come, mentre lo scorso anno di questi tempi la stagione era partita col botto grazie al debutto al volante di Valentino Rossi, il 2023 del circuito (che ritrova la Superbike ma dovrà contare su concerti di caratura inferiore rispetto al 2022) rischi di aprirsi sotto una cattiva stella.