Imola, 4 maggio 2018 - Tutto pronto in Autodromo per l’Historic Minardi Day, giunto quest’anno alla sua terza edizione. Due giorni di puro spettacolo e dalle forte emozioni con i propulsori della vetture storiche di Formula 1, Formula 2, F3000 Gran Turismo e Prototipi che si accenderanno domani alle 9 per spegnersi domenica 6 alle 18.30. Si partirà dalla Cooper T51 degli anni ’60 per arrivare fino alla Formula E, con la presenza dell’ex pilota di F1 Nick Heidfeld e della Mahindra nella giornata di domenica, passando per i decenni successivi attraverso le monoposto più importanti come Ferrari, Benetton, Jordan, Arrows, Tecno, Fittipaldi, Fondmetal, Dallara, Osella, Toro Rosso e, naturalmente, la Minardi M185, che debuttò nel Gp del Brasile con Pierluigi Martini insieme alle ‘sorelle’ M186, M189, M193 e PS04B.

Sempre domenica scenderà sul tracciato del Santerno anche la Mercedes W04, vincitrice di tre gran premi nel 2013, che sarà portata in pista da Aldo Costa. Insieme alle vetture di F1, grande spazio è stato riservato anche alle vetture di F2, F3, F3000 e Formula Abarth e Italia che hanno saputo formare i campioni, oltre alle vetture GT e Prototipi delle principali Case costruttrici tra le quali Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, BMW, Caterham, Lamborghini, Lavaggi, Lotus e Lucchini.

Gli appassionati che arriveranno in Autodromo avranno poi la possibilità di incontrare i campioni del motorsport a partire dal pilota Mercedes, Valtteri Bottas, a Imola domani per una sessione di autografi dalle 14 alle 15. Nelle due giornate, all’interno dei box, tanti gli ospiti attesi: Alessandro Nannini, Pierluigi Martini, Gianni Morbidelli, Paolo Barilla, Jarno Trulli, Luca Badoer, Tarso Marques, Luis Perez Sala, Roberto Moreno, Giovanni Lavaggi, Aldo Costa, Gabriele Tredozi, Mauro Forghieri, Riccardo Patrese, Emanuele Pirro, Gabriele Tarquini, Alex Caffi, Matteo Bobbi, Carlo Facetti, Nick Heidfeld, Roberto Farneti, Miguel Angel Guerra e il giovanissimo kartista Andrea Kimi Antonelli. Spazio anche per i piloti non professionisti e appassionati che potranno scendere in pista nei turni dedicati ai club (quattro per ogni giornata) con la propria vettura, grazie alla nuova formula ‘Scendi in pista’; o provare l’ebbrezza di un giro a bordo della biposto ‘FA1x2 seater’ da 550 cv (guidata da Gabriele Lancieri e Sergio Campana) e di meravigliose supercar, ognuna con alla guida un pilota professionista.

Insieme all’azione in pista, previsto un intenso programma di presentazioni e workshop nella sala conferenze Ayrton Senna con i giornalisti Pino Allievi e Mario Donnini, l’ingegnere Mauro Forghieri, la Scuderia Tazio Nuvolari e il pilota Siegfried Stohr che si esibirà in uno strabiliante spettacolo ‘Piloti d’altri tempi’ nella sala briefing. Biglietti: domani e domenica 12 euro (accesso al paddock). Abbonamento due giorni 20 euro (accesso paddock). Ingresso gratuito per i minori di 13 anni (accompagnati da un adulto). Tribuna centrale gratuita. I disabili entrano gratis con i loro accompagnatori.