Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 lug 2022
10 lug 2022

Montanari: "Andrea Costa, felice di essere a Imola"

Serie B Il regista, nella passata stagione a Crema, è già stato guidato da Grandi "Federico è un allenatore di cui ho grande stima tecnica e umana"

10 lug 2022
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna
Luca Montanari, classe 1992, è cresciuto nella Fortitudo Bologna

L’Andrea Costa sistema la cabina di regia con l’ingaggio di Luca Montanari. Accantonata la pista che portava a Marco Pasqualin, il club biancorosso ha virato sul play-guardia classe 1992, in arrivo da Crema (che qualche giorno fa ha ufficializzato William Wiltshire) dove la scorsa stagione ha chiuso alla media di 12,8 punti a partita nel girone B.

Giocatore duttile, Montanari ricoprirà inizialmente il ruolo di play titolare, anche se nelle intenzioni di coach Federico Grandi, che lo ha allenato a Ozzano nella stagione di serie B 20192020 (dove concluse a 11,1 punti di media) ci saranno per il bolognese (cresciuto nel settore giovanile della Fortitudo) anche diversi minuti come guardia, per sfruttarne il potenziale offensivo.

Montanari è descritto come un attaccante di razza, con una buona predisposizione anche nel tiro da fuori. La presenza di coach Grandi, anche in questa occasione, si rivela un fattore decisivo nella scelta del giocatore verso l’Andrea Costa, come esprime lo stesso Montanari.

"Sono molto contento di essere qui soprattutto perché raggiungo Federico Grandi che è un allenatore di cui ho tanta stima, sia dal punto di vista tecnico, che dal punto di vista umano – dice –. È un coach che sa trasmetterti tanto e darti fiducia nei momenti in cui hai bisogno, per me avere una guida come la sua è fondamentale. Sono felice anche perché avrò modo di giocare con compagni che conosco. Sono ragazzi che portano in campo tanta serietà e tanta voglia di lavorare. Questi sono fattori che cerco molto nelle squadre in cui vado e credo sia importante trasmettere questi valori anche a tutto il resto del gruppo in ogni allenamento e prima delle partite. Giocare in una piazza come quella di Imola è molto stimolante".

Le conferme di Carlo Trentin e Luca Fazzi e l’arrivo di Tommaso Marangoni saranno le prossime mosse di mercato dell’Andrea Costa che lunedì presenterà la campagna abbonamenti.

Luca Monduzzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?