Nuoto: la giovane del 2010 dà spettacolo a Limassol. Baby Giannini brucia le tappe

La nuotatrice Carlotta Giannini dell'Imolanuoto ha brillato alla Coppa Comen 2024 a Limassol, conquistando tre successi nelle staffette e un argento nei 50 stile. Prestazione promettente per la giovane atleta seguita da Luca Martelli.

Baby Giannini brucia le tappe

Baby Giannini brucia le tappe

C’è anche il marchio di Carlotta Giannini nel successo finale che la nazionale giovanile azzurra ha conquistato nella Coppa Comen che si è disputata nel weekend a Limassol (Cipro). La classe 2010 dell’Imolanuoto (si allena a Bologna) si è fatta vedere in questa rassegna giovanile, riservata ai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, centrando tre successi con le staffette azzurre e l’argento nei 50 stile.

Un oro lo aveva conquistato subito, al primo giorno di gare, grazie al successo nella staffetta 4x50 mista mixed (aggiungendo il quinto posto nei 100 stile). Non male per essere all’esordio assoluto in una competizione internazionale. Negli ultimi due giorni il medagliere personale si è arricchito di altri due trionfi nelle staffette, sia nella4x50 mista mixed (con i colleghi Mustaccioli, Ceolin e Sbaragli) e sia nella 4x100 stile femminile (con le compagne di team Sbaragli, Piacentini e Barozzi). A livello singolare è arrivato l’argento nella gara dei 50 stile, chiusi con il tempo di 26’’65, a 29 centesimi dalla vincitrice, la spagnola Fernandez. Un risultato che ha messo in luce le buonissime doti da velocista della giovane nuotatrice della società imolese (seguita a Bologna dal tecnico Luca Martelli), da sviluppare in futuro.

La Giannini ha chiuso la Coppa Comen 2024 con il decimo posto nei 100 dorso con il tempo di 1’07’’38. Contemporaneamente alla Coppa Comen, si è registrata una buone prova per i ragazzi dell’Imolanuoto (tra i quali Alice Beltrame, Asia Salvato, Alex sabattani, Gabriel Pirelli e non solo) che hanno partecipato con la rappresentativa della Fin Emilia Romagna al Cool Swim Meeting di Merano, chiudendo al secondo posto dietro alla Leosport.

Luca Monduzzi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su