np_user_4025247_000000
ANTONIO MONTEFUSCO
Sport

Salta la gara di stasera al PalaRuggi

Basket serie B Si giocherà solo martedì contro Ancona: Regazzi avrà modo di recuperare tutti gli acciaccati .

di Antonio Montefusco

Stasera la Virtus non sarà in campo, la gara al PalaRuggi è stata rinviata. Il buon senso vince sempre su tutto. Le disposizioni del sindaco di Imola relative alla gestione dell’emergenza sul territorio, hanno fatto saltare il secondo capitolo della serie con Ancona, le due formazioni si troveranno al PalaRuggi martedì. Invariata la palla a due delle 20,30. Il calendario è stato ridisegnato a causa del maltempo e del perdurare dell’emergenza. Era impensabile che si potesse giocare con i fiumi in piena e tutti i problemi avuti in queste ore. E’ saltato il Gp di Formula uno, può essere spostata una partita di pallacanestro che vale la serie B.

La Virtus Imola avrà così alcuni giorni in più per preparare l’appuntamento, venerdì 26 si disputerà gara-tre al PalaRossini di Ancona, mentre l’eventuale quarto incontro si disputerà lunedì 29 maggio sempre nel capoluogo marchigiano. Se la serie arriverà alla quinta partita, i due team si ritroveranno uno di fronte all’altra venerdì 2 giugno.

Più giorni sul calendario sono un piccolo vantaggio per Regazzi che potrà recuperare alcuni giocatori tartassati dagli acciacchi. La Virtus si è portata subito sull’1-0 e fra i protagonisti c’è Francesco Magagnoli con i suoi 23 punti.

"Ci siamo risollevati tutti – dice Magagnoli –, non solo per merito mio. Ci siamo ripresi con gli assist di Tommasini e Galassi, con l’energia di Morara, Aglio e Carta. Io magari ho segnato qualche punto in più rispetto al mio solito, però la reazione è stata generale di tutta la squadra".

La Virtus era partita con il freno a mano tirato consentendo ad Ancona di andare avanti di 14 punti, poi però in casa giallonera si è accesa la lampadina.

"Probabilmente, ci siamo rilassati, perché all’inizio eravamo un po’ troppo tesi, vista anche la situazione pregressa contro Ancona, con la quale avevamo perso tutti e due i match durante la stagione. Abbiamo capito come attaccare quella zona mista che ci ha messo in difficoltà e, da lì, insomma, i canestri sono entrati".

Adesso gli uomini di Regazzi hanno un punto di vantaggio: "Sarà fondamentale andare sul 2-0 e non finire sull’1-1, questo tutta la differenza del mondo. Quindi, per forza di cose, la partita di martedì sarà fondamentale".