Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Santini: "Guelfo, che sorpresa"

Inizio settimana di festa sotto il tetto del PalaMarchetti per il successo che nell’ultima giornata di regular season ha regalato al Guelfo di coach Augusto Conti il primato nel girone B di C Silver. Una vittoria firmata dai 32 punti di Simone Conti, che fa scivolare al secondo posto la diretta avversaria e contendente Santarcangelo e che proietta i gialloblù ai playoff: il calendario verrà ufficializzato dalla Fip fra oggi e domani.

"Castel Guelfo è un paese piccolo – spiega il presidente Marco Santini – e questo risultato gratifica noi, i tifosi e il settore giovanile: in una comunità piccola come la nostra sono cose che portano entusiasmo e oggi ne godiamo tutti assieme. Nel nostro girone siamo stati un po’ una sorpresa, perché il nostro obiettivo era arrivare fra le prime cinque, ma non certo pensare di essere in vetta al raggruppamento. Non era preventivabile a inizio stagione e per noi è una grande soddisfazione e la celebrazione di un gruppo solido".

L’89-84 all’overtime contro Santarcangelo e l’esplosione di gioia.

"I ragazzi hanno risposto in maniera stupenda a una settimana abbastanza complessa per via del riacutizzarsi dell’infortunio di capitan Sinatra e l’arrivo del Covid. È stata una settimana di tamponi e siamo arrivati in condizioni un po’ critiche e pur mancando un giocatore importante siamo stati bravi a reagire. Nei due minuti finali abbiamo dilapidato il 78-70 che avevamo di vantaggio e due liberi e due triple dei romagnoli ci hanno portato al supplementare. Siamo stati bravi e adesso siamo contentissimi".

Ora l’inizio della post-season.

"Tutte le squadre partiranno da 8 punti. Mi aspetto molto equilibrio fra le contendenti alla promozione e per noi non sarà sicuramente facile. Lugo arriva da un ottimo finale di stagione, pur avendo qualche infortunio. La Cmp Global è strutturalmente una bella squadre e passato il momento no di inizio stagione è diventata una squadra estremamente competitiva".

Nulla da perdere in casa gialloblù. "Stiamo vivendo la situazione con tranquillità e faremo il massimo possibile. Quello che verrà non lo so, ma siamo sereni perché l’obiettivo non era salire di categoria: affrontiamo qualsiasi responso del campo e nel peggiore dei casi rifaremo la Silver con una squadra giovanissima che avrà un anno di esperienza in più".

Giacomo Gelati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?